Mondiali 2019: Galles e Australia si giocano la vetta

Alle 9.45 stamani si disputa la partita più attesa di oggi alla Rugby World Cup in Giappone.

Appuntamento clou alle 9.45 (ma RaiSport la farà vede in differita, diretta streaming su Rai Web) a Tokyo, quando si sfideranno le favorite del girone, cioè Galles e Australia. Le due squadre hanno vinto all’esordio e fin dalla vigilia erano candidate al passaggio alla fase a eliminazione diretta. Lo scontro tra i britannici e i Wallabies, dunque, assume tanto l’immagine di uno spareggio per il primo posto nel girone. Entrambe le formazioni hanno, dunque, scelto il XV ideale per affrontare questa partita dal pronostico incertissimo.

L’Australia ha sofferto a lungo contro le Fiji prima di dilagare nel finale all’esordio, mentre il Galles ha demolito la Georgia chiudendo proprio nella prima metà gara il discorso. I gallesi sono arrivati a questo Mondiale come campioni in carica del 6 Nazioni e hanno lievemente i favori dei pronostici domani mattina. Ma non si può non parlare di una partita che dovrebbe essere estremamente equilibrata e spettacolare, con due pack soliti e due linee dei trequarti che possono fare la differenza.

AUSTRALIA – GALLES

Domenica 29 settembre, ore 9.45 – Tokyo Stadium, Tokyo
Australia: 15 Dane Haylett-Petty, 14 Adam Ashley-Cooper, 13 James O’Connor, 12 Samu Kerevi, 11 Marika Koroibete, 10 Bernard Foley, 9 Will Genia, 8 Isi Naisarani, 7 Michael Hooper, 6 David Pocock, 5 Rory Arnold, 4 Izack Rodda, 3 Allan Alaalatoa, 2 Tolu Latu, 1 Scott Sio
In panchina: 16 Jordan Uelese, 17 James Slipper, 18 Sekope Kepu, 19 Adam Coleman, 20 Lukhan Salakaia-Loto, 21 Nic White, 22 Matt Toomua, 23 Kurtley Beale
Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Josh Navidi, 7 Justin Tipuric, 6 Aaron Wainwright, 5 Alun Wyn Jones, 4 Jake Ball, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Wyn Jones
In panchina: 16 Elliot Dee, 17 Nicky Smith, 18 Dillon Lewis, 19 Aaron Shingler, 20 Ross Moriarty, 21 Tomos Williams, 22 Rhys Patchell, 23 Owen Watkin

Rispondi