Mondiali 2019: Sudafrica-Namibia, un derby senza storia?

Oggi alle 11.45 si chiuderà il sabato iridato con la sfida tutta africana tra una delle favorite al titolo e la Cenerentola del torneo.

Il sabato iridato si chiuderà alle 11.45 al City of Toyota Stadium, dove andrà in scena il derby africano tra Sudafrica e Namibia. E’ sicuramente la sfida meno attesa della giornata, troppa la differenza tra le due squadre, con gli Springboks che sono tra i favoriti d’obbligo per la vittoria finale, mentre la Namibia è ancora alla ricerca della sua prima vittoria in sei partecipazioni alla Rugby World Cup.

Certo, Rassie Erasmus ha rimescolato le carte rispetto all’esordio con gli All Blacks e in vista della sfida contro l’Italia, ma a Toyota è difficile immaginare un copione diverso dal monologo sudafricano.

SUDAFRICA – NAMIBIA

Sabato 28 settembre, ore 11.45 – City of Toyota Stadium, Toyota
Sudafrica: 15 Warrick Gelant, 14 Sbu Nkosi, 13 Lukhanyo Am, 12 Frans Steyn, 11 Makazole Mapimpi, 10 Elton Jantjies, 9 Herschel Jantjies, 8 Schalk Brits, 7 Kwagga Smith, 6 Francois Louw, 5 Lood de Jager, 4 RG Snyman, 3 Vincent Koch, 2 Bongi Mbonambi, 1 Tendai MtawariraIn panchina: 16 Steven Kitshoff, 17 Thomas du Toit, 18 Eben Etzebeth, 19 Siya Kolisi, 20 Franco Mostert, 21 Cobus Reinach, 22 Damian de Allende, 23 Cheslin Kolbe
Namibia: 15 Johan Tromp, 14 Chad Plato, 13 JC Greyling, 12 Peter John Walters, 11 Lesley Klim, 10 Cliven Loubser, 9 Eugene Jantjies, 8 Adriaan Booysen, 7 Muharua Katjijeko, 6 Thomasau Forbes, 5 Tjiuee Uanivi, 4 Johan Retief, 3 AJ de Klerk, 2 Louis van der Westhuizen, 1 Desiderius SethieIn panchina: 16 Obert Nortje, 17 Andre Rademeyer, 18 Johannes Coetzee, 19 Prince Gaoseb, 20 Janco Venter, 21 Wian Conradie, 22 Helarius Axasman Kisting, 23 Johan Deysel

Rispondi