Mondiali 2019: Italia, ora diventa missione impossibile?

L’Italia è a metà del guado della sua avventura iridata. Ma è lecito sognare contro Springboks e All Blacks?

L’Italia era arrivata in Giappone sapendo che il suo Mondiale poteva avere tre colori: bianco, grigio o nero. Ognuno con le sue sfumature, ma di fatto era tre le possibili Coppe del Mondo che si potevano scrivere per gli azzurri. La squadra di Conor O’Shea ora è a metà del guado dopo le partite contro Namibia e Canada, mentre nelle prossime due settimane affronterà Sudafrica e Nuova Zelanda. E i colori del Mondiale italiano sono già più chiari. Continua a leggere su OA Sport.

Un commento su “Mondiali 2019: Italia, ora diventa missione impossibile?

  1. Va bene l’entusiasmo post vittoria,ma forse ci stiamo lasciando prendere dalla nostra proverbiale emotività latina.Contro gli AB ed il SA non ci può essere alcuna speranza,non facciamoci illusioni,la sola cosa che possiamo attualmente fare è giocare due belle partite con impegno e cuore e uscire a testa alta dal mondiale.I buchi in difesa visti contro il Canada non sono cose che aggiusti in qualche giorno e contro due corazzate come quelle che stiamo per incontrare saranno mete a pioggia.

Rispondi