Mondiali 2019: Irlanda e Scozia, sfida europea per i quarti

Dopo gli azzurri sarà la volta di un classico del 6 Nazioni, mentre l’Inghilterra affronterà Tonga.

Chi vince prenota i quarti di finale da migliore del girone, chi perde deve stare attenta a non farsi sorprendere dal Giappone, anche se i nipponici non hanno convinto venerdì all’esordio. Sfida da 6 Nazioni a Yokohama oggi, con l’Irlanda che affronta la Scozia. Per i tuttiverdi il favore dei pronostici, ma attenzione a Russell e compagni che ai Mondiali sanno sorprendere. Pronostico secco: Irlanda di +7.

Mondiali 2019: come vedere tutte le partite in streaming

La giornata di oggi, poi, si conclude con una sfida sulla carta già scritta. L’Inghilterra, tra le favorite per il titolo, affronta quel Tonga battuto 92-7 dagli All Blacks pochi giorni fa (con i tuttineri che, volutamente, hanno giocato in 14 l’ultimo quarto d’ora. Da sottolineare la presenza di Nasi Manu, della Benetton Treviso, in panchina per i tongani. Pronostico secco: Inghilterra di +30.

IRLANDA – SCOZIA

Domenica 22 settembre, ore 9.45 – International Stadium, Yokohama
Irlanda: 15 Jordan Larmour, 14 Andrew Conway, 13 Garry Ringrose, 12 Bundee Aki, 11 Jacob Stockdale, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 CJ Stander, 7 Josh van der Flier, 6 Peter O’Mahony, 5 James Ryan, 4 Iain Henderson, 3 Tadhg Furlong, 2 Rory Best, 1 Cian Healy
In panchina: 16 Niall Scannell, 17 Dave Kilcoyne, 18 Andrew Porter, 19 Tadhg Beirne, 20 Jack Conan, 21 Luke McGrath, 22 Jack Carty, 23 Chris Farrell
Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Duncan Taylor, 12 Sam Johnson, 11 Sean Maitland, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw, 8 Ryan Wilson, 7 Hamish Watson, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Grant Gilchrist, 3 Willem Nel, 2 Stuart McInally, 1 Allan Dell
In panchina: 16 Fraser Brown, 17 Gordon Reid, 18 Simon Berghan, 19 Scott Cummings, 20 Blade Thomson, 21 Ali Price, 22 Chris Harris, 23 Darcy Graham

INGHILTERRA – TONGA

Domenica 22 settembre, ore 12.15 – Sapporo Dome, Sapporo
Inghilterra: 15 Elliot Daly, 14 Anthony Watson, 13 Manu Tuilagi, 12 Owen Farrell, 11 Jonny May, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Billy Vunipola, 7 Sam Underhill, 6 Tom Curry, 5 Maro Itoje, 4 Courtney Lawes, 3 Kyle Sinckler, 2 Jamie George, 1 Joe Marler
In panchina: 16 Luke Cowan-Dickie, 17 Ellis Genge, 18 Dan Cole, 19 George Kruis, 20 Lewis Ludlam, 21 Willi Heinz, 22 Henry Slade, 23 Jonathan Joseph
Tonga: 15 David Halaifonua, 14 Atieli Pakalani, 13 Siale Piutau, 12 Cooper Vuna, 11 Viliami Lolohea, 10 Kurt Morath, 9 Sonatane Takulua, 8 Maama Vaipulu, 7 Zane Kapeli, 6 Sione Kalamafoni, 5 Halaleva Fifita, 4 Sam Lousi, 3 Ben Tameifuna, 2 Sosefo Sakalia, 1 Siegfried ‘Fisiihoi
In panchina: 16 Siua Maile, 17 Latu Talakai, 18 Ma’afu Fia, 19 Dan Faleafa, 20 Nasi Manu, 21 Leon Fukofuka, 22 James Faiva, 23 Nafi Tu’itavake

Foto – Instagram/irishrugby

Rispondi