Mondiali 2019: Francia e Argentina, è già da dentro o fuori

La sfida di domani mattina, fischio d’inizio alle 9.15, è già decisiva in un gruppo C dove l’Inghilterra è favorita.

Domani mattina alle 9.15 andrà in scena forse la sfida più attesa e importante del primo weekend della Rugby World Cup 2019 in Giappone. La partita tra Francia e Argentina, inserite nel girone insieme all’Inghilterra, è una delle più equilibrate sulla carta in una pool dove nulla è già scritto. Di fatto, quella tra Bleus e Pumas è una sfida da dentro o fuori. Chi vince ha un piede nei quarti di finale, chi perde dovrà battere la forte Inghilterra per non tornare subito a casa.

Sfida durissima che vede Jacques Brunel affidarsi a un giovanissimo come Romain Ntamack in cabina di regia, con il giocatore che entrando in campo raggiungerà suo padre Emile, già nazionale francese in due Coppe del Mondo. Ma sarà l’intera formazione transalpina a dover dare il massimo per respingere l’attacco di un’Argentina che vuole sfruttare gli anni nella Rugby Championship per conquistare la fase a eliminazione diretta.

Molto probabilmente una tra Francia e Argentina verrà eliminata dopo la fase a gironi, ma sia Bleus sia Pumas sono due outsider che possono sognare di andare molto avanti nei Mondiali. Non tra le formazioni oggi più forti, entrambe hanno sempre dimostrato nella RWC di saper trovare quel quid in più per superare i pronostici della vigilia. La Francia ha nel palmares ben 3 finali e ha raggiunto le semifinali in sei Mondiali su 8, mentre l’Argentina nelle ultime tre edizioni iridate ha saputo conquistare due volte le semifinali. Pronostico secco: Francia di +5.

FRANCIA – ARGENTINA

Sabato 21 settembre, ore 9.15 – Tokyo Stadium, Tokyo
Francia: 15 Maxime Medard, 14 Damian Penaud, 13 Gael Fickou, 12 Virimi Vakatawa, 11 Yoann Huget, 10 Romain Ntamack, 9 Antoine Dupont, 8 Gregory Alldritt, 7 Charles Ollivon, 6 Wenceslas Lauret, 5 Sebastien Vahaamahina, 4 Arthur Iturria, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado, 1 Jefferson Poirot
In panchina: 16 Camille Chat, 17 Cyril Baille, 18 Demba Bamba, 19 Bernard le Roux, 20 Louis Picamoles, 21 Maxime Machenaud, 22 Camille Lopez, 23 Thomas Ramos
Argentina: 15 Emiliano Boffelli, 14 Matias Moroni, 13 Matias Orlando, 12 Jeronimo de la Fuente, 11 Ramiro Moyano, 10 Nicolas Sanchez, 9 Tomas Cubelli, 8 Javier Ortega Desio, 7 Marcos Kremer, 6 Pablo Matera, 5 Tomas Lavanini, 4 Guido Petti, 3 Juan Figallo, 2 Agustin Creevy, 1 Nahuel Tetaz Chaparro
In panchina: 16 Julian Montoya, 17 Mayco Vivas, 18 Santiago Medrano, 19 Matias Alemanno, 20 Tomas Lezana, 21 Felipe Ezcurra, 22 Benjamin Urdapilleta, 23 Santiago Carreras

Foto – Instagram

Rispondi