Mondiali 2019: Springboks, il XV per sfidare gli All Blacks

Il Sudafrica è la prima nazionale ad annunciare la formazione per il match d’esordio nella Rugby World Cup in Giappone.

Si inizia subito con il botto in Giappone e nel primo weekend andrà in scena quella che potrebbe essere la partita che si vedrà il 2 novembre, giorno della finalissima. All’International Stadium di Yokohama scenderanno in campo Springboks e All Blacks e oggi Rassie Erasmus ha annunciato la formazione che sfiderà i bicampioni del mondo in carica.

Mondiali 2019: calendario, orari e info per non perderli

Niente sorprese per il Sudafrica, che propone lo stesso XV – e la stessa panchina – che ha demolito 41-7 il Giappone due settimane fa. Capitano Siya Kolisi, in campo avrà un Duane Vermeulen al suo 50° cap. Curiosità statistica: l’ultima volta che gli Springboks hanno schierato gli stessi 23 giocatori del match precedente fu proprio contro gli All Blacks nella semifinale iridata del 2015. Quella volta non andò bene, con la Nuova Zelanda che vinse 20-18. Cambierà il risultato questa volta?

SUDAFRICA

15 Willie le Roux, 14 Cheslin Kolbe, 13 Lukhanyo Am, 12 Damian de Allende, 11 Makazole Mapimpi, 10 Handré Pollard, 9 Faf de Klerk, 8 Duane Vermeulen, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi, 5 Franco Mostert, 4 Eben Etzebeth, 3 Frans Malherbe, 2 Malcolm Marx, 1 Steven Kitshoff
In panchina: 16 Bongi Mbonambi, 17 Tendai Mtawarira, 18 Trevor Nyakane, 19 RG Snyman, 20 Francois Louw, 21 Herschel Jantjies, 22 Frans Steyn, 23 Jesse Kriel

Foto – Instagram/bokrugby

Rispondi