Mondiali 2019: O’Shea “Iniziamo pensando alla Namibia”

Gli azzurri sono arrivati a Osaka, dove domenica mattina faranno il loro esordio alla Rugby World Cup.

E’ iniziato ufficialmente il Mondiale della Nazionale Italiana Rugby. Gli Azzurri nel pomeriggio giapponese di ieri hanno partecipato alla “Welcome Ceremony”all’ Ohama Park Sumo Stadium  di Osaka dove hanno ricevuto il consueto cap mondiale che contraddistingue l’inizio della Rugby World Cup.

“Finalmente inizia la nostra avventura al Mondiale dopo tre mesi di preparazione. Sappiamo che immediatamente ci sarà una grande sfida per noi – ha dichiarato Conor O’Shea nella conferenza stampa che ha preceduto la cerimonia di consegna dei cap – con due match in quattro giorni. Il nostro obiettivo in questo momento sono le partite contro Namibia e Canada”.

“Tutta la squadra e lo staff ha un sogno per questa Rugby World Cup, ma il primo focus è incentrato sulla gara di esordio. Avendo così poco intervallo di tempo tra i primi due incontri sicuramente quasi tutti i giocatori scenderanno in campo per avere una prestazione importante dal punto di vista fisico. Siamo pronti per scendere in campo e mostrare il nostro livello: giocando il nostro miglior rugby possiamo avere una opportunità in tutte le partite” ha concluso il CT Azzurro.

“Il nostro primo obiettivo si chiama Namibia – ha dichiarato Sergio Parisse – e abbiamo voglia di iniziare il Mondiale con una vittoria. Sappiamo che sarà una partita difficile dove dobbiamo mostrare la nostra volontà di imporci. Tutte le squadre alla Rugby World Cup cercano di dare il meglio. La Namibia è una squadra fisica che andrà a caccia di un risultato importante. Noi vogliamo partire con il piede giusto in questa Coppa del Mondo”.

“Quello che sta per iniziare in Giappone sarà il mio quinto Mondiale. E’ un motivo di orgoglio, senza dubbio. Ma adesso il mio focus è puntato solo sulla gara d’esordio contro la Namibia. I numeri e le statistiche sono importanti e fanno piacere a tutti: ma adesso per me e per la squadra è importante focalizzarci sulla prestazione all’esordio Mondiale” ha sottolineato il capitano dell’Italrugby.

Nella mattinata di domani è in programma il primo allenamento sul campo per l’Italia in preparazione della gara di esordio contro la Namibia in calendario domenica 22 settembre alle 14.15 (7.15 italiane) all’Hanazono Stadium di Osaka, partita che sarà trasmessa in diretta su Rai 2.

Rispondi