Test match: l’Irlanda vince e va in Giappone da numero 1

Gli irlandesi battono per la seconda volta il Galles e lunedì supererà la Nuova Zeanda nel ranking mondiale.

Vince l’Irlanda, fa due su due contro il Galles, e si presenta alla Rugby World Cup da più forte al mondo. A Dublino è battaglia vera, si rivede per la prima volta Jonathan Sexton e gli irlandesi si impongono grazie a due mete nella ripresa.

Nel primo tempo, invece, alla meta di Rob Kearney al 22′ risponde il Galles con un piazzato di Leigh Halfpenny e la meta di Hadleigh Parkes al 31′ che manda le squadre al riposo sul 7-10. Ma, come detto, nella ripresa l’Irlanda fa la differenza. Al 51′ nuovo vantaggio con la meta di Tadhg Furlong, mentre al 59′ James Ryan marca la meta del 19-10. Al 78′ giallo a Adam Beard, ma ormai il match è chiuso.

Foto – Instagram/irishrugby

2 commenti su “Test match: l’Irlanda vince e va in Giappone da numero 1

  1. Sicuramente un’altra Irlanda. Certo, rispetto a Twickenham potevano solo risalire, però anche rispetto a Cardiff si è vista la differenza. Più reattivi, vincenti nelle collisioni, mischia dominante, touche che si assesta (grazie Ryan) e decisamente più sicuri nelle decisioni. Certo, avere Murray e Sexton sicuro aiuta. Il fatto che fosse l’ultima di Schmidt e Best all’AVIVA ha probabilmente dato quel qualcosa in più.
    Galles per me troppo brutto per essere vero. Sembravano molli e quasi sotto carico. Magari Gatland voleva solo “nascondersi” un po’, sicuramente merito anche ai verdi, ma loro sembrano un po’ regrediti nelle ultime due settimane.
    Complimenti a Reynal per la sua x-ray vision sulla meta di Ryan.

  2. Con la sfida di cardiff tra Galles ed Inghilterra direi l’unico vero TM di questo mese di agosto: squadre quasi tipo per entrambe e squadre che danno tutto in capo.

    La condizione fisica degli irlandesi come mi aspettavo e’ in crescita, tra oggi e la partita di Twickenham la differenza ateltica e di intensita’ e’ lampante. Entrambe le difese giocano motlo bene nel primo tempo limitado con successo gli attacchi, nel secondo tempo la difesa Gallese forse si disunisce un po’ mentre quella Irlandese resta unita e compatta e non da spazi ai gallesi, ma in generale l’IRlanda domina il secondo tempo tenendo possesso e schicciando i Gallesi nella loro meta’ campo.

    Male i nostri lineouts inizialmente, soffriamo molto innquesta fase ma James Ryan piano piano prende il controllo e nel secondo tempo va meglio, bene la mischia ordinata tranne un po’ nel finale a cambi effettuati. Murray-Sexton danno buon ritmo, ma oggi e’ la coppia di centri Aki-Henshaw per me ad aver fatto la differenza, placcandoe portando la palla avnti bene.

    Non eravamo dei brocchi dopo Twickenham non siamo campioni oggi, ma senza dubbio la squadra e’ in crescita ed arriva al mondiale alla fine di questo mese di TM con 3W ed 1L, e due vittorie di fila col Galles, molto celebrato in questo mese ma che alla fine si presenta ai mondiali con 1W e 3L dai TM di preparazione e due sconfitte di fila con una squadra che secondo alcuni e’ in crisi.

    Ottimo saluto di Best e Schmidt a Lansdowne!

Rispondi