Sudafrica: Etzebeth e quelle accuse pesantissime

La seconda linea degli Springboks accusata di aver aggredito un senzatetto con una pistola e di averlo insultato.

Nega tutto, dice che è una montatura della stampa. Eben Etzebeth è, però, nei guai a meno di un mese dall’inizio dei Mondiali in Giappone. La seconda linea del Sudafrica, infatti, sarebbe accusato di aver aggredito un senzatetto, puntandogli una pistola addosso.

“È del tutto falso e infondato affermare che ho abusato fisicamente o con insulti razziali chiunque a Langebaan, come è stato riportato sui social media. Diversi testimoni possono confermarlo” ha scritto Etzebeth sui social network. Netwerk24, la fonte della notizia, ha però confermato parlando anche di un video che dimostrerebbe l’accaduto.

Quel che è certo è che per Rassie Erasmus questi giorni non sono facili. Oggi il ct degli Springboks annuncerà i convocati per i Mondiali e, oltre al caso Etzebeth, deve affrontare anche la presunta positività a un controllo antidoping di Aphiwe Dyantyi. Non il massimo per arrivare in Giappone tranquillo.

Foto – Instagram/ebenetzebeth4

Rispondi