Mondiali 2019: Galles, è dramma Anscombe

Il numero 10 titolare dei campioni del 6 Nazioni si è infortunato domenica e dice addio al Giappone.

Dramma sportivo e umano per Gareth Anscombe e una notizia pessima per Warren Gatland. Gareth Anscombe, il giocatore d’origine neozelandese che quest’anno si era conquistato la maglia numero 10 del Galles, si è infortunato ai legamenti crociati del ginocchio nella sfida di domenica con l’Inghilterra e deve dire addio alla Rugby World Cup.

Un ko che fa malissimo quello contro gli inglesi. Seppur con la formazione tipo – e contro un XV sperimentale – il Galles ha perso, ha sciupato la chance di salire per la prima volta in vetta al ranking mondiale e perde la sua apertura titolare. Con un comunicato ufficiale la Federazione gallese ha annunciato l’infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio destro e tempi di recupero da stabilire, ma che rendono impossibile la sua presenza in Giappone.

Ora la maglia numero 10 finirà sulle spalle dell’ottimo Dan Biggar, ma il problema è che le alternative sono Jarrod Evans e Rhys Patchell, due ottimi giocatori, ma che hanno poca esperienza internazionale il primo (1 solo cap) o non giocano con i Dragoni da tempo, come il secondo.

Foto – Instagram/garethanscombe

2 commenti su “Mondiali 2019: Galles, è dramma Anscombe

  1. Lo staff ha sbagliato alla grande, hanno continuato a tenere in campo Ascombe quando dal primo calcio (in touche mi pare) si era visto benissimo quanto fosse dolorante.
    Non so sexsarebbe cambiato qlcs ma di sicuro continuare a giocare almeno quei 10/15 minuti in più ha peggiorato la situazione

Rispondi