Test Match: l’Inghilterra nega la vetta al Galles

Eddie Jones sceglie una squadra sperimentale ma ha la meglio di Warren Gatland.

Sono ancora gli All Blacks i più forti al mondo. Il Galles fallisce il sorpasso in vetta al ranking mondiale nonostante schieri un XV praticamente titolare a Twickenham. L’Inghilterra, con tanti esperimenti, parte meglio e grazie a un primo quarto da urlo nega la gloria a Warren Gatland.

Pronti, via e dopo 4 minuti e Billy Vunipola a sbloccarla con la meta che dà il vantaggio all’Inghilterra. Non riesce a reagire il Galles e al 13′ arriva il bis, questa volta con Joe Cokanasiga che va in meta e 14-0 per i padroni di casa. E il Galles? Si vede solo dopo il primo quarto di gioco, quando al 22′ è Gareth Davies ad accorciare le distanze con la prima meta per gli ospiti. Prima dello scadere, però, arriva la terza meta inglese, questa volta firmata Luke Cowan-Dickie.

Al 44′ sembra che George Ford chiuda il discorso con il piazzato del +17, ma il Galles non demorde e al 50′ George North va in meta e per il 24-12 inglese. Sei minuti dopo giochi riaperti con capitan Alun Wyn Jones che va a segno e gallesi che si riportano sotto break a solo 5 punti dal XV di Eddie Jones. Al 61′, però, George Ford ridà fiato agli inglesi con tre punti e fa il bis al 73′ per il +11 che chiude il discorso. Arriva anche il drop di Elliot Daly che fissa il punteggio sul 33-19 per l’Inghilterra. E gli All Blacks ringraziano.

Foto – Instagram/englandrugby

Rispondi