All Blacks: addio a Sir Brian Lochore

L’ex nazionale neozelandese, e ct della prima squadra campione del mondo nel 1987, se ne è andato a 78 anni.

Se ne è andato portato via da un cancro a 78 anni una delle leggende del rugby neozelandese. Sir Brian Lochore, ex numero 8 degli All Blacks e ct che guidò la nazionale alla conquista della prima RWC nel 1987.

Appassionato di cavalli fin da piccolo, tanto da voler fare il fantino (proposito abbandonato quando, con la crescita, si approssimò ai due metri d’altezza), Lochore praticò con successo da ragazzo il tennis in alternativa al rugby. Fin dal 1961 in orbita-Nazionale, debuttò con gli All Blacks nel gennaio 1964 a Twickenham contro l’Inghilterra; fu presente nelle Bledisloe Cup del 1967 e 1968 che si risolsero in altrettante vittorie contro l’Australia. Nel 1966 divenne capitano della Nazionale e tale rimase fino al 1970, anno in cui prese la decisione di ritirarsi dall’attività agonistica.

Nel 1983 divenne osservatore federale per la Nazionale e nel 1985 gli fu affidato l’incarico di C.T. degli All Blacks in preparazione alla Coppa del Mondo di rugby 1987, la prima della storia. In tale torneo guidò la squadra in sei vittorie su sei incontri (apertura ufficiale contro l’Italia, primo incontro della storia della Coppa del Mondo, finale contro la Francia battuta 29-9), e fu il primo C.T. a guidare una selezione internazionale alla vittoria mondiale.

Rispondi