Rugby 7s: Italia, gli azzurri per Lodz

Tre novità per Andy Vilk rispetto al gruppo che si era giocato la qualificazione olimpica lo scorso fine settimana.

A Lodz per conquistare Hong Kong, obiettivo fondamentale per l’Italseven. Come scrivevo ieri, l’ultima tappa delle Grand Prix Series è un passaggio importantissimo per il movimento 7s azzurro, con la qualificazione al torneo di Hong Kong che dev’essere il primo passo per la costruzione di qualcosa di credibile e stabile anche nella versione olimpica della palla ovale.

E per Lodz Andy Vilk cambia tre pedine rispetto al gruppo che è sceso in campo lo scorso weekend a Colomiers nel torneo di qualificazione olimpica. Restano a casa, infatti, Brex (per lui un infortunio alla mano, ndr.), Bruno e D’Anna, mentre rientrano in squadra Diego Antl, Juan Alejandro Wagenpfeil e Luca Zini.

Gli azzurri scenderanno in campo sabato alle 12.28 contro il Galles (la sfida forse decisiva, ndr.), poi alle 15.13 contro la forte Irlanda e chiuderanno alle 18.20 contro la Polonia. Due vittorie significano quarti di finale, un successo significa dover sperare nel ripescaggio come migliori terze e, si sa, questo è un terno al lotto. I match saranno in diretta streaming su Rugby Europe.

ITALIA SEVEN MASCHILE

Diego ANTL (FEMI-CZ RUGBY ROVIGO)
Massimo CIOFFI (Femi-CZ Rovigo)
Giovanni D’ONOFRIO (Fiamme Oro Rugby)
Luigi Niccolò FADALTI (Argos Petrarca Padova)
Davide GALLIMBERTI (Mogliano Rugby)
Alessio Gianluca GUARDIANO (Lazio Rugby)
Tommaso JANNELLI (Cus Milano)
Jona MOTTA (ASR Milano)
Andrea PRATICHETTI (Lafert San Donà, 4 caps)
Gianmarco VIAN (Femi-CZ Rovigo)
Juan Alejandro WAGENPFEIL (RUGBY VIADANA 1970)
Luca ZINI (ARGOS PETRARCA PADOVA)

Rispondi