Cronaca: ex rugbista salva padre e figlia in mare

Protagonista del gesto coraggioso è Marco Neethling, ex giocatore di Parma, Treviso, Petrarca Padova e Verona.

Un salvataggio nel mare agitato per portare a riva un padre e la sua bambina. Protagonista del gesto eroico è stato Marco Neethling, ex campione di rugby che in passato ha vestito le maglie di Parma, Benetton Treviso, Petrarca Padova e Verona, vestendo anche la maglia dell’Italia Under 20.

E’ successo l’altro giorno a Cala Sinzias, a Castiadas, in Sardegna, dove Marco è in vacanza con la compagna e alcuni amici. Come racconta L’Arena di Verona, l’ex rugbista era in spiaggia con gli amici, con il mare agitato e il divieto di balneazione. Nonostante ciò alcuni bagnanti si erano avventurati in acqua e, tra loro, un padre con la propria figlia. Ma il mare agitato ha allontato i due dalla spiaggia, con la madre, a riva, disperata che urlava.

“Non ci ho pensato un attimo, mi sono buttato e li ho raggiunti anche se non è stato facile, quando sono arrivati da loro il papà mi ha praticamente lanciato la bambina, me la sono messa sulla schiena e cercavo di tenerla su, con l’altro braccio aiutavo lui a stare a galla – ha raccontato Neethling, che si è tuffato in mare nonostante gli stessi bagnini si rifiutassero di prestare soccorso per la pericolosità del mare -. Ho cercato di tranquillizzare l’uomo, loro erano della Repubblica Ceca e non capivano l’italiano, io per fortuna sono madrelingua inglese e allora ho usato quello. Dovevamo stare lì e resistere, non potevamo rischiare di muoverci ma non arrivava nessuno”.

Per fortuna, poi, è arrivato un kitesurfer che ha aiutato Neethling a riportare a riva padre e figlia, della Repubblica Ceca. “Ho avuto paura di non farcela, ma quando ho visto la bambina non ho pensato più a niente, solo a tuffarmi e ad andare a prenderla. Sulla spiaggia i suoi genitori mi hanno abbracciato tra le lacrime, ringraziandomi per avergli salvato la vita. Poi abbiamo bevuto una birra insieme, e mi hanno invitato a Praga” ha concluso l’ex rugbista.

Rispondi