Pro 14: Zebre, la rosa per la prossima stagione

Da ieri i bianconeri stanno preparando la nuova annata, sperando di migliorare rispetto all’anno scorso.

È partita ufficialmente la stagione 2019/2020 delle Zebre Rugby, l’ottava in Guinness PRO14, la quinta in EPCR Challenge Cup. Il percorso di avvicinamento alle due competizioni internazionali è cominciato questa mattina alla Cittadella del Rugby di Parma con il primo giorno di test.

Grande novità quest’anno è innanzitutto l’allargamento del gruppo su cui lo staff tecnico bianconero potrà contare da qui al prossimo maggio. Da un organico di 45 atleti a disposizione durante la scorsa preparazione estiva tra tesserati e permit players, si è infatti passati a un collettivo di ben 57 giocatori. Il grosso del blocco – composto dai 44 tesserati bianconeri – si completa con le presenze di 5 permit players e di 8 giocatori invitati dallo staff tecnico della franchigia federale. Tutti e 13 provengono da club iscritti al Top12 – il massimo campionato italiano di rugby – e, visto l’anno particolare che partirà col Mondiale a settembre, saranno fissi a Parma fino al 31 agosto. Nel corso della stagione regolare, i permit players si alleneranno con le Zebre ad inizio settimana, con la possibilità a discrezione dello staff tecnico diretto da coach Bradley di poter fare ritorno ai propri club nel caso in cui non vengano convocati nella lista dei 23 per le gare ufficiali. I giocatori invitati faranno il loro ritorno ai club d’appartenenza il 31 Agosto e potranno invece essere impiegati dalle Zebre solamente col consenso delle rispettive società.

Non tutti i 57 atleti hanno però preso parte a questa prima giornata di test. Tra i bianconeri, erano assenti l’ala figiana Paula Balekana (rientrato alle isole Fiji per un lutto familiare), l’estremo samoano Junior Laloifi, impegnato sino ad ottobre coi Manawatu Turbos nel campionato neozelandese Mitre 10 Cup, oltre che i due infortunati Tommaso Boni e Gabriele Di Giulio, alle prese con le rispettive riabilitazioni. Lontani da Parma erano anche il permit player Matteo Nocera, da poco tornato in Italia dopo l’esperienza alla World Rugby Under 20 Championship con gli Azzurrini, e il giocatore invitato Massimo Cioffi, in campo nel weekend con l’Italseven nel torneo di qualificazione olimpica a Colomiers che ha visto gli Azzurri chiudere al settimo posto.

Questa mattina il collettivo di atleti si è ritrovato alla Cittadella del Rugby alle 7:30. Dopo una prima mezz’ora di bendaggi e misurazioni, i ragazzi si sono divisi in tre gruppi che, a distanza di un’ora l’uno dall’altro, hanno eseguito le varie sessioni di prove sotto l’attenta supervisione del responsabile della preparazione atletico-fisica Giovanni Biondi. Un lavoro differenziato diretto da coach De Carli e Catt è stato invece svolto dai 15 Azzurri rientrati a Parma ieri, al termine della terza settimana di raduno pre-mondiale a Pergine Valsugana (TN). Assente anche Tommaso Castello: il capitano delle Zebre ha subito un’operazione di pulizia artroscopica della caviglia necessaria per consentirgli  di ritrovare una piena mobilità della zona interessata.

Il centro degli Azzurri questa settimana riprenderà a pieno regime il programma di recupero concordato insieme allo staff medico della nazionale e proseguire la preparazione insieme ai compagni di squadra verso la Rugby World Cup 2019.

Si è partiti con i test cognitivi (“SEM”). Alle prove di reattività hanno fatto seguito le sedute di tecnica individuale, quindi le misurazioni in palestra: salti su Pedana Forza e su Optojumps. A causa della pioggia torrenziale abbattutasi su Parma, sono stati invece annullati alcuni test di sprint massimale, previsti sul campo sintetico collocato alle spalle della tribuna ovest dello Stadio Lanfranchi.

ZEBRE – ROSA 2019/2020

Pilone sinistro
Paolo Buonfiglio
Danilo Fischetti
Andrea Lovotti
Daniele Rimpelli
Tallonatore
Luca Bigi
Massimo Ceciliani
Oliviero Fabiani
Marco Manfredi
Pilone destro
Eduardo Bello
Alexandru Tarus
Roberto Tenga
Giusué Zilocchi
Seconda linea
George Biagi
Mick Kearney
Leonard Krumov
Ian Nagle
Samuele Ortis
David Sisi
Apisai Tauyavuca
Terza linea
Renato Giammarioli
Giovanni Licata
Lorenzo Masselli
Maxime Mbandà
Johan Meyer
Jimmy Tuivaiti
Mediano di mischia
Guglielmo Palazzani
Joshua Renton
Marcello Violi
Mediano d’apertura
Michelangelo Biondelli
Francois Brummer
Carlo Canna
Centro
Giulio Bisegni
Tommaso Boni
Tommaso Castello
James Elliott
Enrico Lucchin
Ala
Paula Balekana
Mattia Bellini
Pierre Bruno
Gabriele Di Giulio
Giovanbattista Venditti
Charlie Walker
Estremo
Junior Laloifi
Edoardo Padovani

PERMIT PLAYERS
Jacopo Bianchi (terza linea – Fiamme Oro Rugby) 7 gare con le Zebre nella stagione 2018/19
Nicolò Casilio (mediano di mischia – Rugby Calvisano)
Riccardo Brugnara (pilone sinistro – Rugby Calvisano)
Matteo Nocera (pilone destro – Fiamme Oro Rugby) 1 gara con le Zebre nella stagione 2018/19
Ludovico Vaccari (centro – Fiamme Oro Rugby)

GIOCATORI INVITATI
Massimo Cioffi (ala – Rugby Rovigo Delta)
Leonardo Mantelli (apertura – Rugby Rovigo Delta)
Simone Marinaro (mediano di mischia – Fiamme Oro Rugby)
Alberto Rollero (tallonatore – Rugby Lyons)
Davide Ruggeri (terza linea – Rugby Rovigo Delta)
Nardo Casolari (terza linea – Rugby Calvisano)
Jacopo Trulla (ala – Rugby Calvisano)
Federico Mori (centro – Rugby Calvisano)

Foto – Chiara De Falco

Un commento su “Pro 14: Zebre, la rosa per la prossima stagione

Rispondi