Olimpiadi 2020: Italseven contro l’armata inglese

Quarti di finale sulla carta proibitivi per gli azzurri di Andy Vilk nella corsa a Tokyo.

Lo avevo scritto dopo la tappa di Mosca delle Grand Prix Series. L’obiettivo azzurro a Colomiers doveva essere il sesto posto, cioè accedere ai quarti di finale e poi puntare almeno a vincere la sfida per la finalina che vale in quinto posto. E, viste le premesse, quello è l’obiettivo per i ragazzi di Andy Vilk.

Che dopo una convincente prima giornata, con la bella vittoria sul Portogallo, lo scontato ko con la Francia e il netto successo sull’Ungheria, ora affronteranno l’Inghilterra nei quarti di finale (fischio d’inizio alle 11.44). Match sulla carta dal risultato già scritto, anche se i miracoli sono sempre ben accetti, e Italia che così dovrebbe (salvo sorprese) giocarsi un posto tra il 5° e l’8°.

Probabili avversarie in questo percorso dovrebbero essere – sempre salvo risultati a sorpresa nei quarti di finale – Portogallo, Ucraina e Germania, con gli azzurri che – ipoteticamente – incontrerebbero di nuovo il Portogallo nella semifinale per il 5° posto.

Certo, potremmo stare qui a scrivere di sogno olimpico e del percorso ipotetico fino alla finale, ma preferisco stare con i piedi per terra. E, nuovamente, guardare all’obiettivo più credibile, cioè Hong Kong. E l’Italia deve mettere nel mirino nazionali come il Portogallo e la Germania, avversarie dirette nella corsa alle World Series, le due possibili avversarie nel pomeriggio di domani.

COLOMIERS 7S – QUARTI DI FINALE

Francia – Georgia
Spagna – Portogallo
Inghilterra – Italia
Irlanda – Germania

Rispondi