Olimpiadi 2020: Italdonne, ora c’è la Russia

Stamani, alle 9.22 italiane, le azzurre sfideranno le russe nel quarto di finale del torneo di qualificazione a Tokyo 2020.

L’obiettivo è stato raggiunto. Staccare il biglietto per i quarti di finale di Kazan. Ora, sinceramente, la strada appare veramente in salita per le azzurre di Saccà, poco convincenti ieri contro le forti polacche e francesi. La vittoria, netta, con la Moldavia è valsa i quarti di finale, ma oggi sarà dura.

L’Italia scende in campo alle 9.22 italiane contro la Russia che nella prima tappa delle Grand Prix Series a Marcoussis era arrivata fino in finale. Certo, le cose cambiano e questo è un torneo di qualificazione olimpica, ma le azzurre non sembrano ancora poter competere con le migliori nazionali d’Europa.

Troppo il divario, soprattutto tattico, con gli skills del seven che non sono stati assimilati da ragazze che si sono allenate pochi giorni, con molte con scarsa esperienza nel seven. Ottime giocatrici di XV come la Franco o la Locatelli sembrano spaesate negli ampi spazi del rugby 7s, mentre ribadiamo che la scelta di Saccà (al massimo ha allenato in Serie B e senza esperienza nel 7s) non sembra indicare una volontà di far fare il salto di qualità all’Italseven femminile. In ogni caso, con la Russia le azzurre ci proveranno.

KAZAN 7S – QUARTI DI FINALE

Francia – Romania
Russia – Italia
Spagna – Polonia
Inghilterra – Irlanda

Rispondi