Mondiali 2019: Inghilterra, i primi nomi per il Giappone

Eddie Jones ha annunciato 29 convocati per il primo raduno iridato. Ma la lista non è completa.

Le assenze fanno rumore, ma attenzione, perché la lista è lungi dall’essere finita. Eddie Jones annuncia i convocati per il primo raduno in vista della Rugby World Cup, ma il tecnico dell’Inghilterra sceglie solo 29 giocatori, lasciando quindi spazio al ritorno di chi, oggi, è stato scartato.

In particolare fanno discutere le assenze dell’ex capitano Dylan Hartley, infortunato, così come di Chris Robshaw e Danny Care, apparentemente scelte tecniche. Quattro, invece, gli esordienti: Alex Dombrandt, Lewis Ludlam, Ruaridh McConnochie e Val Rapava Ruskin. Ma, come detto, questo è solo un preraduno e la lista definitiva di chi si giocherà un posto in Giappone arriverà entro il 7 luglio, data del primo raduno ufficiale.

Inghilterra che guarda all’Italia per prepararsi ai Mondiali, con Eddie Jones che ha scelto due raduni proprio da noi, dal 22 luglio al 2 agosto a Treviso, per poi tornare in Italia dal 28 agosto al 5 settembre, oltre a sfidare gli azzurri a Newcastle il 6 settembre.

INGHILTERRA – convocati

Avanti: Dan Cole, Tom Curry, Alex Dombrandt, Tom Dunn, Charlie Ewels, Ellis Genge, Joe Launchbury, Lewis Ludlam, Val Rapava Ruskin, Nick Schonert, Brad Shields, Kyle Sinckler, Jack Singleton, Sam Underhill, Mark Wilson
Trequarti: Chris Ashton, Mike Brown, Joe Cokanasiga, Elliot Daly, George Ford, Jonathan Joseph, Jonny May, Ruaridh McConnochie, Dan Robson, Marcus Smith, Ben Te’o, Manu Tuilagi, Anthony Watson, Ben Youngs

Foto – Instagram/englandrugby

Rispondi