Tokyo 2020: rugby 7s, ecco le qualificate fino a oggi

Con la fine delle World Series sono già 11 le nazionali qualificate per i Giochi Olimpici di Tokyo nel rugby a sette maschile o femminile. Eccole.

Con il fischio finale a Biarritz ieri si sono concluse le Women’s Sevens Series e, con esse, la prima fase di qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020. E in campo maschile e femminile sono, a oggi, undici le squadre che hanno un posto assicurato ai Giochi.

In campo maschile, ovviamente, ci sarà il Giappone, padrone di casa. E con esso si sono qualificati, grazie alle World Series, Fiji, USA, Nuova Zelanda e Sudafrica, cioè le prime quattro del torneo. Per scoprire le restanti sette qualificate si dovranno attendere i tornei continentali di qualificazione, che si disputeranno tra fine giugno e novembre, oltre al torneo di ripescaggio che andrà in scena nel 2020.

In campo femminile, invece, oltre al Giappone si sono qualificate grazie alle Women’s Sevens Series anche Nuova Zelanda, USA, Canada e Australia. Pochi giorni fa, infine, aveva già staccato il biglietto per Tokyo il Brasile che si è aggiudicato il torneo di qualificazione femminile del Sud America. Anche in questo caso, le altre qualificate si sapranno dopo gli altri tornei continentali e quello di ripescaggio. Da notare come, oltre all’ospitante Giappone che c’è di diritto, siano USA e Nuova Zelanda le uniche due nazioni ad aver già qualificato sia la squadra maschile sia quella femminile.

TOKYO 2020 – RUGBY 7S MASCHILE

Giappone
Fiji
USA
Nuova Zelanda
Sudafrica

TOKYO 2020 – RUGBY 7S FEMMINILE

Giappone
Nuova Zelanda
USA
Canada
Australia
Brasile

Foto – Mike Lee – KLC fotos for World Rugby

Rispondi