All Blacks: Steve Tew lascia dopo 12 anni

Il Ceo del rugby neozelandese ha annunciato l’addio dopo i Mondiali in Giappone. Si chiude un’era per i tuttineri.

E’ arrivato alla guida del rugby neozelandese nel 2008, cioè l’anno dopo la cocente delusione dei Mondiali di Francia 2007. Da allora, sotto la sua guida, gli All Blacks hanno dominato il rugby mondiale e hanno conquistato i tornei iridati del 2011, in casa, e del 2015 in Inghilterra. E arrivano in Giapppone, a settembre, come sempre da favoriti.

Dopo 11 anni si chiuderà l’era di Steve Tew come Ceo della Federazione neozelandese di rugby e si chiuderanno 25 anni di vita nel mondo ovale per il dirigente. Una carriera ricca di successi. “Dopo molte riflessioni, ho deciso che questo è il momento migliore per me per far sì che qualcun altro porti il rugby neozelandese nel futuro e una nuova fase per il nostro sport nazionale – ha detto Tew sul sito degli All Blacks –. Ci sono cambiamenti nuovi ed entusiasmanti che arrivano come risultato del prossimo, nuovo, calendario internazionale; mutazioni nei diritti tv; così come un nuovo allenatore degli All Blacks da nominare; quindi è il momento giusto per me”.

Foto – Allblacks.com

Rispondi