Zebre: un samoano a estremo

Nuovo acquisto straniero per la franchigia federale che sostituisce Minozzi.

Velocità e mete saranno garantite a partire dalla prossima stagione 2019/20 grazie al nuovo innesto dello Zebre Rugby Club: si tratta dell’utility back samoano Junior Laloifi che ha firmato fino al Giugno 2021. Il duttile ventiquattrenne è ora impegnato nel nuovo campionato professionistico asiatico del Global Rapid Rugby con la franchigia di Singapore degli Asia Pacific Dragons. Il giocatore raggiungerà Parma solo a Novembre al termine della prossima MItre 10 Cup, il campionato nazionale neozelandese, che lo vedrà ancora protagonista coi Manawatu Turbos.  

Laloifi ha incominciato gli studi ad Hastings in Nuova Zelanda prima che tutta la famiglia si trasferisse nel 2009 a Melbourne in Australia. A livello scolastico l’utility back ha potuto rappresentare lo stato del Victoria nonché essere selezionato per la nazionale “Schools”, la nazionale Under 18 della nazionale oceanica, nel 2012. Da subito il samoano si è esso in luce con le sue grandi qualità di velocità e di gioco di gambe che l’hanno aiutato ad essere convocato con la nazionale di rugby a sette dell’Australia con la quale ha debuttato nella tappa di Dubai 2012 del torneo organizzato da World Rugby. 

Nel 2013 passa ai Sunnybank Rugby nel campionato regionale del Queensland nel nord est australiano, venendo poi selezionato con il club del Brisbane City nel nuovo campionato nazionale lanciato nel 2014. Una sua meta con un’impressionante accelerazione è servita per vincere il titolo nazionale contro Perth.Dopo due ottime stagioni a Brisbane, nel Novembre 2015 Laloifi è stato selezionato dallo staff tecnico della franchigia australiana di Super Rugby dei Reds come il ‘Ballymore Kid 2015’ in un contest tecnico di più di 40 giocatori, guadagnandosi un contratto da professionista per il Super Rugby 2016 nel quale il samoano ha giocato 6 gare. 

Dopo quattro stagioni a Brisbane condite da 16 mete nel 2018 è tornato in Nuova Zelanda per giocare la scorsa edizione della Mitre10 Cup. 

Durante l’ultimo inverno Laloifi ha svolto la pre-stagione con la franchigia neozelandese del Super Rugby degli Hurricanes senza venire selezionato nella rosa per la competizione. In attesa dell’inizio della Mitre10 Cup 2019 –al via ad inizio Agosto- il giocatore è stato selezionato dagli Asian Pacific Dragons, la franchigia di Singapore che sta prendendo parte in queste settimane al primo campionato professionistico asiatico, il Global Rapid Rugby.

5 commenti su “Zebre: un samoano a estremo

  1. De Battista, Ah Nau, Brown, Tevi t in pochi eravamo la scorsa estatealle firme dei vari Di Battista a domandarsi che utilita’ avesse comprare dei carneadi a caso ma in molti altri erano sicurissimi sarebbero stati grandi acquisti…si e’ visto.
    La storia dovrebbe insegare si dice, ma a Parma pronti da capo ad investire soldi (che gia’ non sono molti) nell’ennesima scommessa sperando che per la legge dei grandi numeri prima o poi lo si azzecchi…ma a quel punto fai la squadra di sviluppo e giocati quei 2-3 giovani potenizalmente validi.

    1. non vedo l’ora di vederlo nella rituale foto in mezzo al campo abbracciato a De Rossi con tre giorni di barba…

      tra l’altro attualmente sta giocando a rapid rugby, codice sperimentale inventato da quei poveracci di Perth che non sanno come passare il tempo lontano dal resto del mondo, una volta esclusi dal SR…

      vedrai che questo ci stupirà…

  2. Il ragazzo fa rapid rugby, ITM e poi subito buttato nelle Zebre. O è robocop, oppure scoppia a Novembre..
    Per saper gli italiani aggregati alla franchigia sicuramente dovremmo aspettare la fine del top12, ma considerando entrate ed uscite la situazione non sarà molto diversa dallo scorso anno..

    1. @Mr in un sito leggevo e dovrebbe essere abbastanza attendibile : entrate : P Sx : Buonfiglio e Fischetti, Dx Nocera ( permit), Brugnara ( permit ) Tall: Bigi e un giovane. 3e: Bianchi, MdM. un permit ( Panunzi o Fusco). Ali/CEntri/Estr. : Bruno, Lucchin, Biondelli, Cioffi ( permit),Apertura Straniera.

      1. Anche Brugnara sarebbe un sinistro. Comunque anche cosi un’altra seconda/terza mancherebbe comunque, che la prendano dal Top12 o dal ProD2 o da Tonga, ma serve.

Rispondi