Mondiali 2019: Scozia, i (primi) 42 nomi per il Giappone

Gregor Townsend ha annunciato che due giocatori potrebbero venir aggiunti alla fine del Guinness Pro 14.

Sono 42 gli scozzesi convocati da Gregor Townsend in visto dei Mondiali che si disputeranno in Giappone a settembre e ottobre. Restano, però, due posti liberi, un avanti e un trequarti, con il tecnico che potrebbe allargare il gruppo alla fine del Pro 14, dove c’è ancora impegnato Glasgow.

Sono 14 i reduci dai Mondiali 2015, con il solo John Barclay che potrebbe giocare il suo terzo Mondiale (dopo le edizioni 2007 e 2011), mentre gli esordienti assoluti sono tre: Rory Hutchinson, Grant Stewart e Blade Thomson. 17 giocatori arrivano dai Glasgow Warriors, 13 dall’Edimburgo, mentre i restanti 12 giocano al di fuori della Scozia.

SCOZIA – convocati

Avanti: John Barclay, Simon Berghan, Jamie Bhatti, Magnus Bradbury, Fraser Brown, Allan Dell, Matt Fagerson, Zander Fagerson, Grant Gilchrist, Gary Graham, Jonny Gray, Stuart McInally, Willem Nel, Gordon Reid, Jamie Ritchie, Sam Skinner, Grant Stewart, Josh Strauss, Blade Thomson, Ben Toolis, George Turner, Hamish Watson, Ryan Wilson
Trequarti: Darcy Graham, Nick Grigg, Chris Harris, Adam Hastings, Stuart Hogg, George Horne, Pete Horne, Rory Hutchinson, Huw Jones, Sam Johnson, Blair Kinghorn, Greig Laidlaw, Sean Maitland, Byron McGuigan, Ali Price, Henry Pyrgos, Finn Russell, Tommy Seymour, Duncan Taylor

Foto – Instagram/scotlandteam

Rispondi