Mondiali 2019: scelti gli arbitri per il Giappone

World Rugby ha annunciato gli arbitri, gli assistenti e i TMO per la manifestazione iridata. L’Italia non c’è.

23 arbitri, con 12 che saranno i fischietti ufficiali, 7 gli assistenti e 4 i TMO. Sono i nomi annunciati da World Rugby in vista della Rugby World Cup 2019 che si disputerà questo autunno in Giappone. Una lunga lista nella quale, però, mancano nomi italiani.

Per Wayne Barnes e Nigel Owens quello di Giappone 2019 sarà il loro quarto mondiale, mentre Luke Pearce, Mathieu Raynal, Ben O’Keeffe, Nic Berry e Angus Gardner sono al loro debutto. Ecco i fischietti scelti.

Arbitri (457 ‘caps’)

Wayne Barnes (England), Luke Pearce (England), Jérôme Garcès (France), Romain Poite (France), Pascal Gaüzère (France), Mathieu Raynal (France), Nigel Owens (Wales), Jaco Peyper (South Africa), Ben O’Keeffe (New Zealand), Paul Williams (New Zealand), Nic Berry (Australia)andAngus Gardner (Australia)

Assistenti (130 ‘caps)

Matthew Carley (England, reserve referee), Karl Dickson (England), Andrew Brace (Ireland), Brendon Pickerill (New Zealand), Federico Anselmi (Argentina), Shuhei Kubo (Japan) and Alex Ruiz (France)

TMO (217 ‘caps’)

Graham Hughes (England), Rowan Kitt (England), Ben Skeen (New Zealand)and Marius Jonker (South Africa)

2 commenti su “Mondiali 2019: scelti gli arbitri per il Giappone

  1. Dove sono gli inneffabili:
    George Clancy/John Lacey/Ian Davies/Ben Whitehouse, il nostro Benny, ed infine David Wilkinson e Dan Jones;
    dove sono?
    Quando si diceva che erano scarsi e probabilmente prevenuti si veniva bacchettati sugli alluci dalle maestrine del rugby. Ora che non hanno offerto loro nemmeno un ingresso gratuito per Georgia-Uruguay possiamo spernacchiarli?

Rispondi