Pro 14: Benetton, con il Munster per l’impresa

Appuntamento questo pomeriggio alle 16, diretta su DAZN, per il Treviso che affronta gli irlandesi nei playoff celtici.

Scenderanno in campo sapendo da non avere nulla da perdere, sapendo che la pressione è tutta sugli avversari. La Benetton Treviso fa il suo esordio assoluto nei playoff della Guinness Pro 14 questo pomeriggio a Limerick contro la Red Army del Munster e scenderà in campo tentando il colpaccio.

Contro ci sarà una formazione irlandese che ritrova tutti i suoi pezzi da novanta e che non vuol prendere l’impegno sottogamba. La stagione della Benetton ha confermato che nessuno può affrontare i biancoverdi dandoli già per sconfitti e anche se si gioca al Thomond Park il Munster non vuole rischiare scherzi.

Segui live e in esclusiva Munster-Treviso su DAZN

Di contro, rispetto al match qualificazione contro le Zebre, Kieran Crowley ha effettuato soprattutto due cambi fondamentali. Nel triangolo allargato ritrova quel Ratuva che può e vuole far male con il suo fisico palla in mano, mentre in regia viene scelto Dewaldt Duvenage, il mediano che sa fare la differenza quando si tratta di velocizzare il gioco e fare scelte difficili. Favorito d’obbligo il Munster, ma Treviso – come detto dai giocatori alla vigilia – non ha nulla da perdere e 80 minuti per sognare. Diretta alle 16 su DAZN.

MUNSTER – BENETTON TREVISO

Sabato 4 maggio, ore 16.00 – Thomond Park, Limerick
Munster: 15 Mike Haley, 14 Andrew Conway, 13 Chris Farrell, 12 Rory Scannell, 11 Keith Earls, 10 Tyler Bleyendaal, 9 Conor Murray, 8 CJ Stander, 7 Chris Cloete, 6 Peter O’Mahony, 5 Tadhg Beirne, 4 Jean Kleyn, 3 Stephen Archer, 2 Niall Scannell, 1 Dave Kilcoyne
In panchina: 16 Kevin O’Byrne, 17 Jeremy Loughman, 18 John Ryan, 19 Billy Holland, 20 Arno Botha, 21 Alby Mathewson, 22 JJ Hanrahan, 23 Dan Goggin
Benetton: 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Marco Zanon, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi, 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Marco Lazzaroni, 3 Marco Riccioni, 2 Luca Bigi, 1 Nicola Quaglio
In panchina: 16 Hame Faiva, 17 Derrick Appiah, 18 Tiziano Pasquali, 19 Irné Herbst, 20 Dean Budd, 21 Tito Tebaldi, 22 Antonio Rizzi, 23 Alberto Sgarbi
Arbitro: Nigel Owens

Rispondi