Pro 14: Zebre, nove addii per l’anno prossimo

La franchigia federale ha annunciato i giocatori che lasceranno la squadra al termine di questa stagione. Alcune eccellenze e diversi flop.

Da Matteo Minozzi che va ai Wasps a Dario Chistolini, 116 caps all’attivo, passando da giocatori che non hanno lasciato il segno, come James Brown, ma anche promesse non mantenute, come Maicol Azzolini e Riccardo Raffaele, che non sono riusciti a ritagliarsi il giusto spazio in bianconero. Ieri le Zebre hanno annunciato gli addii a fine stagione.

E’ l’Amministratore Unico della società Andrea Dalledonne a esprimere la gratitudine della società ai giocatori che lasciano il club: ”Grazie a tutti per il proprio apporto dimostrato in campo durante il tempo trascorso nella fila delle Zebre, siamo certi che tutti hanno contribuito da protagonisti nel processo di miglioramento degli standard della squadra che ha come obiettivo quello di accrescere le soddisfazioni future di tutto il club. Auguro a tutti il meglio per il prosieguo della propria carriera: domani lo Stadio Lanfranchi li saluterà con il caloroso affetto e il sostegno che non è mai mancato, anche durante questa stagione difficile”.

Il saluto delle Zebre Rugby nelle parole di Andrea De Rossi: ”A nome dello lo staff tecnico, medico e fisioterapico ci tengo a salutare tutti i giocatori che non saranno con noi la prossima stagione. Sicuramente tutti porteranno un positivo ricordo del tempo vissuto col gruppo a Parma e saranno sempre sostenitori e promotori delle Zebre nel mondo. Tra di loro ci sono ragazzi che saranno in campo contro il Benetton: avranno grandi motivazioni e sapranno godersi appieno la giornata di domani davanti al loro pubblico”.

Il team manager bianconero tributa la giusta riconoscenza ad al centurione Chistolini: ”Un saluto particolare va a Dario, terzo giocatore della storia celtica delle Zebre a raggiungere le cento partite ufficiali e secondo nella classifica di tutti i tempi dei caps con la maglia zebrata. Non è mai facile salutare atleti che hanno fatto la storia di questo club e coi quali abbiamo condiviso delusioni ma anche alcune pagine indimenticabili che rimarranno indelebili nella nostra memoria. Grazie ai consigli di giocatori come Chistolini il nostro gruppo, sempre più ringiovanito, saprà trovare le soluzioni per bruciare le tappe e portare i nuovi innesti al livello che le competizioni internazionali a cui partecipiano c’impongono a livello di dedizione e atteggiamento durante la settimana e durante le sfide”.

Zebre – Gli addii

Cruze Ah-Nau (pilone, 19 caps)
Maicol Azzolini (mediano d’apertura, 18 caps)
James Brown (terza linea, 7 caps)
Dario Chistolini (pilone destro, 116 caps)
Marco Ciccioli (pilone destro, 3 caps)
Nicolas De Battista (centro, 7 caps)
Luhandre Luus (tallonatore, 32 caps)
Matteo Minozzi (estremo, 16 caps)
Riccardo Raffaele (mediano di mischia, 10 caps)

Rispondi