Premiership: Wasps e Tigers, vittorie pesanti

Si è disputato nel weekend il diciannovesimo turno del massimo campionato inglese di rugby. Giochi quasi fatti in coda.

Al Gloucester mancano due punti per essere matematicamente ai playoff, ma alle spalle di Jake Polledri (entrato al 59′) è folla per il quarto e ultimo posto valido per le semifinali. Perdono in casa gli Harlequins e, così, la vittoria dei Wasps in casa degli Exeter Chiefs significano ben cinque squadre racchiuse in sette punti a tre partite dalla fine della stagione regolare.

E se per i playoff c’è ancora molto da scrivere, in coda i giochi sono quasi fatti. Se Worcester batte Sale, il risultato più importante di giornata è la vittoria in trasferta di Leicester. I Tigers, infatti, espugnano il campo di Newcastle in quello che era uno spareggio salvezza e ora i Falcons – un anno dopo l’ottima stagione – sono a un passo dalla retrocessione, con Worcester a +7 e Tigers a +8.

PREMIERSHIP – DICIANNOVESIMA GIORNATA

Newcastle – Leicester 22-27
Gloucester – Bath 27-23
Harlequins – Northampton 19-20
Worcester – Sale 39-17
Bristol – Saracens 23-21
Exeter – Wasps 19-26

PREMIERSHIP – CLASSIFICA

Exeter 77; Saracens 68; Gloucester 60; Harlequins 50; Wasps 47; Northampton 46; Bath 45; Sale 44; Bristol 41; Leicester 38; Worcester 37; Newcastle 30

Foto – Instagram/waspsrugby

Un commento su “Premiership: Wasps e Tigers, vittorie pesanti

  1. Visto il primo quasi “pazzo” tempo di Exeter, dove i padroni di casa sembravano indirizzati verso una “solita” vittoria dopo un 12-0 iniziale, poi invece – a tratti sembrava quasi per caso – gli Wasps li riacciuffano e superano, segnando una terza rocambolesca meta al 41′ per il 12-21 che di sfatto spiazza un po’ tutti, credo anche Young.
    Comunque per me il risultato vero è la vittoria di Worcester a Sale, con gli Sharks che ora rischiano di veder la Champions in tv anche l’anno prossimo, mentre i Warriors si mettono un bel cuscinetto tra loro e i Falcons.

Rispondi