Pro 14: Treviso spreca l’occasione di chiudere i giochi

Si è conclusa a Monigo la sfida tra i biancoverdi e gli irlandesi del Munster, valevole per il penultimo turno del torneo.

Restano a un passo, ma ancora da conquistare, i playoff dopo il ko che fa male, oggi, a Monigo. Al 44′ Treviso era ai barrage matematicamente, dopo la meta tecnica che li manda a +11 dal Munster, ma il resto della ripresa è pura sofferenza e gli irlandesi ribaltano il risultato. Ora per i biancoverdi si decide tutto tra due settimane con le Zebre.

Dopo un ottimo avvio di Treviso, che domina il possesso, ottiene prima una punizione – trasformata da Allan – e poi sfonda con Tommy Benvenuti, tra l’11’ e il 14′ il Munster ribalta la situazione con due mete che mandano i padroni di casa sotto. A questo punto Treviso torna a spingere ed è Tommy Allan dalla piazzola a riportare avanti la Benetton, ma Hanrahan al 26′ mette i tre punti per il controsorpasso. Attorna alla mezz’ora Treviso spreca una buona occasione nei 22 avversari, ma continua a spingere, anche se la difesa del Munster non lascia spazio ad Allan e compagni. Spazio che, però, al 38′ trova Jayden Hayward, che scatta in un buco lasciato dagli irlandesi, poi libera Ioane al largo per la seconda meta veneta e Treviso che va sul 21-17 con cui finisce il primo tempo.

A inizio ripresa, al 44′, Darren Sweetnam nega una meta sicura a Treviso con un netto avanti volontario e Ben Whitehouse non può far altro che ammonire l’irlandese e concedere la meta di punizione alla Benetton, che va a +11 e a una meta dal bonus. Pronta la reazione irlandese, ma il Munster non va oltre a una punizione che Hanrahan mette a segno e che tiene gli ospiti oltre il break. Soffre ora la squadra di casa e al 52′ è Tommy Benvenuti a colpire di spalla un avversario e arriva il giallo anche per lui. Ancora un’infrazione dei biancoverdi e JJ Hanrahan va nuovamente sulla piazzola per il -5. Sbaglia molto palla in mano la Benetton, non si riesce a rendere pericolosa e concede contrattacchi alla Red Army. E, così, ecco che al 61′ arriva la terza meta anche per il Munster, questa volta con Shane Daly al largo e sorpasso irlandese. Fatica a ritrovare il bandolo della matassa la Benetton, che dopo la meta di punizione ha lasciato il match in mano agli avversari. E al 68′ arriva anche la quarta meta con Mathewson, con il Munster che fa quello che vuole palla in mano, mentre Treviso non riesce più a reagire. Benetton che cerca, ora, almeno i punti per il bonus difensivo o la quarta meta per allungare sull’Edimburgo in classifica. Ma altri errori e una decisione dubbia di Whitehouse fermano il punteggio sul 37-28 per Munster e Treviso spreca l’occasione di chiudere qui il discorso. Ora servirà una vittoria con bonus con le Zebre per andare avanti.

BENETTON TREVISO – MUNSTER 28-37

Venerdì 12 aprile, ore 20 – Stadio Monigo, Treviso
Benetton: 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Marco Zanon, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi, 7 Abraham Steyn, 6 Giovanni Pettinelli, 5 Federico Ruzza, 4 Irné Herbst, 3 Marco Riccioni, 2 Luca Bigi, 1 Nicola Quaglio
In panchina: 16 Hame Faiva, 17 Cherif Traore, 18 Simone Ferrari, 19 Marco Lazzaroni, 20 Marco Barbini, 21 Tito Tebaldi, 22 Antonio Rizzi, 23 Tommaso Iannone
Munster: 15 Mike Haley, 14 Darren Sweetnam, 13 Sammy Arnold, 12 Dan Goggin, 11 Shane Daly, 10 JJ Hanrahan, 9 Alby Mathewson, 8 Gavin Coombes, 7 Chris Cloete, 6 Jack O’Donoghue, 5 Billy Holland, 4 Fineen Wycherley, 3 Stephen Archer, 2 Rhys Marshall, 1 Jeremy Loughman
In panchina: 16 Kevin O’Byrne, 17 Liam O’Connor, 18 Ciaran Parker, 19 Darren O’Shea, 20 Dave O’Callaghan, 21 Neil Cronin, 22 Bill Johnston, 23 Alex McHenry
Arbitro: Ben Whitehouse
Marcatori: 6′ cp. Allan, 8′ m. Benvenuti tr. Allan, 11′ m. Marshall tr. Hanrahan, 14′ m. Goggin tr. Hanrahan, 19′ cp. Allan, 24′ cp. Allan, 26′ cp. Hanrahan, 38′ m. Ioane, 44′ m.t. Treviso, 49′ cp. Hanrahan, 55′ cp. Hanrahan, 61′ m. Daly tr. Hanrahan, 68′ m. Mathewson
Cartellini gialli: 44′ Sweetnam, 52′ Benvenuti

Foto – Benetton Treviso

3 commenti su “Pro 14: Treviso spreca l’occasione di chiudere i giochi

  1. Occasione sprecata (+11 e Munster in 14) che speriamo possa servire di lezione x il futuro (prossimo campionato) x salire un ulteriore gradino… In questo campionato intanto bisogna battere le zebre per chiudere terzi (Champions cup e play off)

  2. Contro le grandissime squadre (Munster in primis) non puoi mai abbassare presenza fisica e mentale anche se la situazione (+11 ed in 14) potrebbe portare a considerazioni sbagliate : lezione per il percorso di crescita … Adesso vincere con bonus con le zebre x non vanificare la buona stagione…

  3. Forse la partita è stata affrontata con un atteggiamento sbagliato. Speriamo serva da lezione per il futuro, per fortuna si è rimasti davanti agli scozzesi. Adesso 5 punti con le Zebre e vai col liscio!

Rispondi