Continental Shield: Calvisano e Rovigo nell’inutile finale

Si gioca oggi la finale della terza manifestazione europea che, però, difficilmente varrà un posto in Challenge Cup.

Mancano poco più di ventiquattro ore al primo atto della finale di Continental Shield. A contendersi il posto in palio nella Challenge Cup nella stagione 2019/20 saranno Kawasaki Robot Calvisano e FEMI-CZ Rovigo che domani si sfideranno al San Michele di Calvisano alle 15 nella gara di andata che sarà trasmessa in diretta su therugbychannel.it.

Tre vittorie su quattro per la squadra guidata da Brunello nella fase a gironi della competizione con successo all’esordio a Tbilisi e bis nella giornata successiva tra le mura amiche contro le Fiamme Oro. Nella terza giornata l’unico passo falso contro il Locomotive Tbilisi che non ha compromesso la qualificazione arrivata nell’ultima giornata dopo il successo con bonus a Roma contro il XV di coach Guidi.

Cammino quasi speculare quello dei Bersaglieri che nella gara di esordio hanno impattato 34-34 contro l’Argos Petrarca Rugby nel derby d’Italia in veste europea. Al pareggio nella prima giornata ha fatto seguito un tris di vittorie – tra cui quella a Padova proprio contro la squadra di Andrea Marcato – che hanno evidenziato il buon momento di forma dei rossoblu in campo europeo.

CALVISANO – ROVIGO

Sabato 30 marzo, ore 15.00 – Stadio San Michele, Calvisano
Calvisano: Van Zyl; Balocci, Lucchin, Pescetto, Susio; Bordoli, Semenzato; Vunisa, Zdrlich, Archetti; Venditti, Andreotti; Leso, Moscardi, Brarda
In panchina: Luccardi, Fischetti, Gavrilita, Van Vuren, Martani, Koffi, Casilio, Mazza
Rovigo: Cioffi; Barion, Majstorovic, Antl, Visentin; Chillon, Piva; Halvorsen, Lubian, Vian; Cicchinelli, Ferro; Pavesi, Momberg, Vecchini
In panchina: Rossi, Brugnara, D’Amico, Nibert, Venco, Loro, Mantelli, Borin
Arbitro: Nika Amasha

Rispondi