Top 12: Rovigo resta sola al comando

Quattro giornate ancora da disputare nella regular season del TOP12, ma gruppo delle semifinaliste ormai virtualmente definito a conclusione della diciottesima giornata del massimo campionato nazionale.

I Bersaglieri rossoblù della Femi-CZ Rovigo, con la vittoria per 45-0 nel derby veneto di ieri sulla matricola Valsugana, restano soli al comando: il Kawasaki Robot Calvisano vince infatti lo scontro d’alta quota contro i Campioni d’Italia in carica dell’Argos Petrarca Padova, ma il 10-3 non basta ai gialloneri bresciani per rimanere appaiati al XV di Casellato, che allunga di una lunghezza.

La sconfitta del “San Michele” costa la terza posizione al Petrarca, che mantiene undici lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice della zona play-off – le Fiamme Oro Rugby oggi vittoriose 29-24 sul Viadana – ma si vede superare dal ValoRugby, che vince in casa 31-29 contro il Lafert San Donà e mette una pesante ipoteca sulla qualificazione alle semifinali: per i Diavoli emiliani sarebbe la prima volta nella storia.

Rafforzano la sesta posizione i Toscana Aeroporti I Medicei, la formazione fiorentina allenata dal veterano dei tecnici Pasquale Presutti vince 30-14 contro il Verona, impedendo agli scaligeri di allungare su Valsugana e Lazio nella corsa per la salvezza dove le aquile biancocelesti, pur sconfitte 28-22 al “Quaggia” dal Mogliano, riescono a portare a casa due punti bonus che mantengono vive le speranze capitoline. Sabato prossimo alle 15 la diciannovesima giornata.

TOP 12 – DICIOTTESIMA GIORNATA

Rovigo v Valsugana 45-0
Fiamme Oro v Viadana 29-24
I Medicei v Verona 30-14
Valorugby v San Donà 31-29
Mogliano v Lazio 28-22
Calvisano v Petrarca Padova 10-3

TOP 12 – CLASSIFICA

Rovigo 73; Calvisano72; Valorugby 67; Petrarca Padova 64; Fiamme Oro 53; I Medicei 44; Mogliano 36; Viadana, San Donà 35; Verona 23; Valsugana 19; Lazio 14

Rispondi