2 commenti su “Il tinello di Munari: da Treviso alla Nations League

  1. I risultati sportivi della Zebre, ok, va bene: cioè, male. A me però interessa anche il risultato economico visto che Mr Ghepensimi ci ha messo un manager di sua fiducia e “di provata esperienza e successi sportivi”, e sono soli (letteralmente) al comando. I punti in classifica quelli sono, pochini: come andiamo a soldi?

  2. Mi conforta Munari quando, con la sua “conoscenza”, sottolinea dettagliatamente le immense capacità di Kieran James Crowley. Dimostrando, senza dubbio, di avere qualcosa in più di O’Shea rispetto la gestione dei giocatori, sia umana sia tattica e non solo. Da qui si è anche liberi di fare pensieri. Poi, chiaramente, neanche Crowley ha il cappello a punta di Mago Merlino …però! Benetton e Zebre tutto una questione di progetto, Beneton ha un progetto e le Zebre no

Rispondi