Pro 14: Treviso e Connacht, sorrisi da playoff

Si è conclusa la quindicesima giornata della Celtic League di rugby. Ecco come è andata.

Turno nettamente favorevole a Benetton Treviso e Connacht quello conclusosi ieri. I veneti e gli irlandesi vincono due scontri diretti in chiave playff, con i biancoverdi che tornano secondi – seppur a pari punti con Edimburgo – mentre il XV di Galway sale al terzo posto in solitaria. Sconfitte pesanti, invece, per Scarlets e Cheetahs, che vedono la zona playoff allontanarsi pericolosamente. Infine, vittoria spettacolare e sofferta dei Warriors a Cardiff, con i Blues che prima vanno sotto 7-24, poi rimontano fino al 22-24, subiscono due mete in due minuti (69′ e 70′) per il momentaneo 22-38, poi chiudono in crescendo e con le mete di Summerhill (75′) e Smith (78′) conquistano un doppio bonus insperato risalendo a 4 punti dalla zona playoff.

PRO 14 – QUINDICESIMA GIORNATA

Edimburgo – Newport 34-17
Munster – Southern Kings 43-0
Ospreys – Ulster 0-8
Zebre – Leinster 24-40
Connacht – Cheetahs 25-17
Benetton – Scarlets 25-19
Cardiff – Glasgow 34-38

PRO 14 – CLASSIFICA

Conference A: Munster 53; Glasgow 51; Connacht 42; Ospreys, Cardiff 38; Cheetahs 36; Zebre 18
Conference B: Leinster 63; Treviso, Edimburgo 41; Ulster 39; Scarlets 36; Newport, Southern Kings 19

Foto – Instagram/connachtrugby

2 commenti su “Pro 14: Treviso e Connacht, sorrisi da playoff

  1. Il Leinster ormai da un pezzo ha assicurato il primo posto della division b, ieri ha vinto con bonus giocando una partitaccia dove pur capendo che bisogna pagar dazio alla nazionale nel senso dei disponibili ci sono state alcune scelte poco convincenti a aprtire da una terza senza un 7 di ruolo ma 3 6/8 in campo. Poi vabbeh andati sopra 21-0 si e’ spenta la luce e nessuno e’ stato abbastanza leader da rimettere le cose in rodine. Comunque 5 punti e va bene cosi’.

    Guardando il calendario per la corsa agli due posti playoffs nella division a naso il calendario piu’ abbordabile ce l’avrebbe l’Ulster che pero’ ha anche i quarti di Champions Cup da giocare. Le prossime tre per i nordilraldesi sono contro le 3 squadre che assolutamente questa stagione sono 2-3 gradini sotto il livello medio. Il finale sara’ piu’ duro ma potrebbero anche avere dei Glasgow e LEinster gia’ qualificati (per il Leinster sicuramente diciamolo pure).

    Benetton ha un calendario medio, il trittico con Conancht-LEinster-Munster di cui le prime due in trasferta potrebbe essere decisivo, per me e’ molto piu’ in quelle 3 partite che nellos contro diretto con l’Edinburgh che si gioca la aprtita. Servono 5-6 punti in quelle 3 partite o si fa dura.

    Edinburgh e Scarlets hanno calendari piu’ duretti, direi gli scozzesi quello piu’ difficile tra scontri diretti o aprtite che se la giocano nell’altra conference con sopra anche il quarto di Champions.

  2. Dopo le figuracce della nazionale, rivedere la Benetton giocare così è un vero piacere. Ottima squadra veramente, dove anche le riserve sono di alto livello e hanno un rendimento notevole. E poi con quel mediano di mischia, che credo sia fra i migliori nel pro 14, tutto diventa più facile. Avercene!

Rispondi