Top 12: Lazio nei guai, -6 punti

I romani hanno schierato troppi stranieri nel match perso contro il Verona e oltre a perdere i due punti di bonus subiscono quattro punti di penalizzazione.

Si avvicina lo spettro retrocessione per la Lazio, già ultima in classifica, dopo che il giudice sportivo l’ha punita per aver schierato quattro giocatori di formazione straniera nel match salvezza perso domenica contro il Verona. Così i romani perdono i due punti di bonus conquistati in campo e subiscono un ulteriore -4. La Lazio ha già annunciato ricorso. Ecco il comunicato Fir.

Il Giudice Sportivo, rilevato dal referto del Sig. Giuseppe Vivarini che in occasione della gara Lazio Rugby 1927 v Verona Rugby di domenica 10 febbraio, valida per la quattordicesima giornata del Campionato Italiano TOP12, la Società Lazio Rugby 1927 ha impiegato quattro giocatori di formazione estera (CORONEL Nicolas Juan, CEBALLOS Ignacio Bernardo, BRUNO Alejandro Rodrigo e FREYDELL Sebastian Andreas), tenuto conto, che la normativa federale di cui al punto 1 lett. C) di pag. 115 della C.I. 2018/2019, prevede che: “le Società di serie TOP12 sono tenute ad inserire nella lista di ciascuna gara disputata un massimo di quattro giocatori di formazione non italiana di cui 1 soddisfi le condizioni sotto riportate, pena l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 29 del Regolamento di Giustizia. 

Dei quattro giocatori di formazione non italiana schierati in ciascuna gara almeno uno deve soddisfare una delle seguenti condizioni: 

a)  Essere nato nell’anno 1994 o successivi; 
b)  Aver giocato in via continuativa in Italia per le due stagioni sportive precedenti. Per continuità si intende che il giocatore nelle due stagioni sportive non abbia giocato in campionati di altre federazioni. 

considerato che i giocatori CORONEL Nicolas Juan, BRUNO Alejandro Rodrigo e FREYDELL Sebastian Andreas non sono in possesso dei i requisiti previsti dalla normativa sopracitata;  visti gli artt. 29/1 lett. e) del Regolamento di Giustizia e artt. 16 lett. b) e 25 lett. b) del Regolamento Attività Sportiva, il punto 1 lett. C) di pag. 115 della Circolare Informativa 2018/2019, dichiara perdente la Lazio Rugby 1927 con il risultato di 0 a 20 (mete 0 – 4) in favore della società Verona Rugby SRL SSD, la punisce inoltre con la penalizzazione di 4 (quattro) punti in classifica. 

TOP 12 – CLASSIFICA

Rovigo, Calvisano, Valorugby 53; Petrarca Padova 49; Fiamme Oro 42; I Medicei 35; Mogliano 26; Viadana, San Donà 25; Verona 22; Valsugana 18; Lazio 11

Foto – Verona Rugby

Un commento su “Top 12: Lazio nei guai, -6 punti

  1. detto che non capisco l’ulteriore penalità oltre alla sconfitta a tavolino (ma non solo in questa occasione), si può sapere su cosa vuole obbiettare la lazio, sul solito bagolo regolamentare non chiaro, sull’ennesimo passaggio sbagliato a livello burocratico dove non si sa chi deve fare chi e poi viene fuori casino (vero san donà?), su segnalazioni errate dell’arbitro?
    giusto per capire, perché mi pare strano che una società faccia di questi errori (e non è la prima)

Rispondi