6 Nazioni 2019: Italia, arrivano Fuser e Zanon

O’Shea deve rinunciare a Dean Budd e Giulio Bisegni.

Lo staff tecnico della Nazionale Italiana Rugby guidato da Conor O’Shea ha convocato la seconda linea Marco Fuser e il  centro Marco Zanon, entrambi in forza al Benetton Treviso, per il primo raduno di preparazione del Guinness Sei Nazioni 2019 in programma al Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma dal 20 al 23 gennaio.

I due atleti sostituiranno rispettivamente Dean Budd – seconda linea e capitano del Benetton Treviso che non prenderà parte al prossimo raduno per motivi personali – e Giulio Bisegni, centro delle Zebre Rugby Club che sarà assente a causa di un infortunio muscolare al polpaccio.

Marco Fuser, 33 caps e 5 punti segnati in carriera con l’Italrugby, è sceso in campo nei quattro Test Match di Novembre 2018 collezionando 155 minuti di gioco. Per Marco Zanon, classe 1997 e titolare nella rotonda vittoria del Benetton Treviso contro l’Agen nel quinto turno della Challenge Cup, si tratta della prima chiamata con la Nazionale Maggiore dopo aver fatto parte della rosa dell’Italia Under 20 e Italia Emergenti.

3 commenti su “6 Nazioni 2019: Italia, arrivano Fuser e Zanon

  1. Ad oggi la Benetton non ha un estremo da far giocare sempre che non ci si inventi Iannone nel ruolo e se a Rizzi viene il cagotto proviamo a chiedere ai trifogli se ci anticipano Keatley.
    Poi, quando compriamo all’estero, arrivano sempre quelli del prima gli italiani, per non dire di quelli che si stracciano le vesti perchè si danno i soldi ai Benetton invece di investirli in parate di majorettes a Remedello o sagre della salsiccia a Parma

    1. Esistesse un’Accademia…
      E comunque (purtroppo) Treviso paga anche uno scarso momento delle Zebre e degli zebrati, altrimenti ci sarebbe stato forse qualche convocato in meno da un lato e più dall’altro.
      C’è da dire che noi 60 giocatori di livello Pro14 non li abbiamo, quindi ovvio che sono sempre i soliti

    2. reverendo, lei che ha buone entrature, interceda in quel di Limerick affinché Ian Keatley venga subito a fare uno stage di due mesi dove sile e cagnan s’accompagna…
      analoga richiesta la inoltro a mal e rabbi, abbonati al Thomond Park…

Rispondi