Solidarietà: Treviso, una maglia per Nasi

Dopo essersi rasati i capelli a zero, i compagni di Nasi Manu oggi porteranno in campo un altro segnale importante per l’amico. E non solo.

La Benetton Treviso dopo la rasatura dei capelli, che ha visto giocatori e staff biancoverdi compiere un gesto simbolico di assoluta vicinanza al Leone Nasi Manu (operato lo scorso 31 agosto dall’equipe del reparto di urologia dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso a causa di una neoformazione all’apparato uro-genitale e ora sottoposto a cicli di chemioterapia, ndr), ha deciso di non fermarsi qui.

Ecco che i Leoni, in vista delle prossime gare casalinghe, vestiranno nel riscaldamento una maglia emblematica sulla quale sono riportati 3 elementi chiave: sul fronte in basso a destra è presente il numero 8, solitamente indossato da Nasi, e sul retro un Leone in stile maori sinonimo di forza e coraggio accompagnato dalla frase anch’essa in maori “Oku Mau Poupou’i Koe Kihe Ngata’anga” che tradotta in italiano significa “Ti supportiamo fino in fondo”.

Al termine della stagione sportiva le maglie verranno messe all’asta ed il ricavato verrà interamente devoluto all’Istituto Oncologico Veneto (nel quale Nasi Manu sta effettuando le sue cure, ndr) per finanziare un progetto destinato alla lotta contro le neoplasie dell’apparato uro-genitale nei casi di ragazzi in giovane età.

Foto – Benetton Treviso

Rispondi