Un commento su “Il tinello di Munari: tra derby celtici e tesserati

  1. Vittorio per l’ennesima volta sai dire bene (e dici) quanto in molti, troppi, dicono all’osteria ma non nelle sedi vocate. La piccole società? Ma siamo a Sparta ostrega!,Non possiamo pensare anche alle piccole società vivranno solo i più forti …. ci concentriamo solo su cose importanti per il bene del movimento, per esempio come comprare il Flaminio

Rispondi