Challenge Cup: le italiane sognano i playoff

Si è disputata la terza giornata della coppa europea e le italiane sognano i playoff. Ecco come è andata.

Si è chiusa la terza giornata di Challenge Cup e sono tre le squadre in fuga, con Clermont, Sale e La Rochelle a punteggio pieno dopo i successi su Timisoara, Bordeaux e Bristol. Maggior equilibrio negli altri gironi, con Ospreys, Worcester e Pau in corsa nella pool 2, Benetton, Grenoble, Harlequins e anche Agen in corsa nella pool 5.

Buona, dunque, la situaizone per le formazioni italiane, con Treviso che guida la pool 5 davanti a Grenoble e Harlequins (e ancora una volta si conferma in campo l follia delle non convocazioni di Barbini in nazionale), mentre le Zebre vedono scappare via La Rochelle, ma sono comunque seconde e con un buon punteggio per puntare almeno ad arrivare come migliori seconde, contando anche il prossimo impegno casalingo con Enisei.

CHALLENGE CUP – TERZA GIORNATA

Pau – Worcester 21-6
Grenoble – Agen 22-15
Enisei – Zebre 14-31
Timisoara – Clermont 14-47
Benetton – Harlequins 26-21
Northampton – Newport 48-14
Connacht – Perpignan 22-10
Ospreys – Stade Français 51-20
Bristol – La Rochelle 22-35
Bordeaux – Sale 24-50

CHALLENGE CUP – CLASSIFICHE

Pool 1: Clermont 15; Northampton 10; Newport 5; Timisoara 0
Pool 2: Ospreys 11; Worcester 9; Pau 8; Stade Français 1
Pool 3: Sale 15; Connacht 8; Bordeaux, Perpignan 2
Pool 4: La Rochelle 15; Zebre 9; Bristol 7; Enisei 1
Pool 5: Benetton 10; Grenoble 8; Harlequins 7; Agen 5

Foto – Benetton Treviso

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

2 commenti su “Challenge Cup: le italiane sognano i playoff

  1. A proposito del fatto che le italiane non erano competitive e falsavano i gironi. L’anno scorso la Benetton non è stata la peggiore in Champions, quest anno guida il girone più equilibrato della Challenge

  2. le zebre non hanno per niente delle buone prospettive, ad oggi con altri 5 punti contro i russi andrebbe a 14, poi avrebbe due partite contro la rochelle, dove il rischio di tornare a casa con le pive nel sacco e 0 punti, non è del tutto peregrino, bristol, perdesse a 0 contro i francesi, con 10 punti contro i russi, andrebbe a 17, quindi sopra i zebroni, da sperare che fuori casa i francesi mandino contro le zebre l’U16, una volta certi della qualificazione, ma ci spero poco.
    discorso treviso, stà facendo il suo, ma adesso deve reincontrarli tutti, detto che gli harlequins in inghilterra saranno incaxxatissimi, quindi speriamo in un bonus difensivo, sensatamente, agen dovrebbe lasciarla, se non facesse bottino pieno la settimana prox, visto che 15 punti in tre partite sono la sola speranza di poter provare a passare, grenoble e i quins si incontrano troppo tardi per dare un reale vantaggio ai radicchiotti, ci vorrebbero almeno 6 punti in tre partite, per sperare, non facile, vista la situazione, e pare il girone dove, più difficilmente, la seconda possa passare

Rispondi