Cronaca: Parma, arrestato per rapine Giuseppe Manghi

L’ex rugbista, fratello del ds del Valorugby, arrestato dopo una serie di rapine.

Giocava a rugby da giovane, assieme ai fratelli Francesco e Roberto e come, dopo, avrebbero fatto i loro figli Enrico, Rocco e Luca. Poi, però, le cose sono cambiate e Giuseppe Manghi è stato arrestato con l’accusa di aver commesso tre rapine tra il 19 e il 22 novembre scorso. Le accuse, ancora tutte da provare davanti a un giudice, nascono dall’identificazione di diversi testimoni delle tre rapine e che hanno indicato in Manghi il colpevole.

La notizia è uscita oggi sulla stampa locale, ma da quel che scrive Parmatoday, l’arresto risale al 23 novembre, quando la polizia ha notato una Fiat 500 rubata la sera prima in via Testi. All’interno c’era Giuseppe Manghi che dormiva. In auto, oltre ai resti di sostanze stupefacenti tra cui del crack, sono state trovate alcune forbici, un giubbotto, 240 euro, probabilmente quel che rimaneva dei soldi rubati al Tigotà la sera prima, 4 carte di credito rubate da una borsetta in ospedale.

Come detto, Giuseppe Manghi è un ex rugbista, noto a Parma, fratello di Roberto Manghi, ex direttore sportivo delle Zebre Rugby e ora direttore generale del Valorugby. Proprio a Reggio gioca, inoltre, Enrico, figlio di Giuseppe Manghi, i quali, ovviamente, nulla hanno a che fare con le attività di Giuseppe Manghi.

Foto – Flickr/Antonia Hayes

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

Rispondi