Rugby 7s: Dubai, il primo acuto è neozelandese

Si è conclusa ieri la prima tappa delle Sevens World Series che valgono come qualificazione a Tokyo 2020.

Dopo le clamorose eliminazioni di Sudafrica e Fiji nei quarti di finale, ieri si è conclusa la tappa di Dubai delle Sevens World Series e a trionfare sono stati i neozelandesi. In semifinale la Nuova Zelanda ha faticato per avere la meglio di un’Inghilterra aggressiva in difesa, con gli All Blacks 7s che si sono imposti con un punteggio tennistico di 7-5. Nell’altra semifinale, invece, sono stati gli Stati Uniti a imporsi sull’Australia in un’altra sfida tirata e dove gli americani hanno vinto 22-17.

In finale, dunque, ecco a sfidarsi Nuova Zelanda e Stati Uniti. E gli All Blacks fanno pesare la loro esperienza e qualità per avere la meglio di una squadra USA che dà spettacolo, cerca di rispondere alle marcature neozelandesi, ma paga un paio di ingenuità – come un fallo a meno di due minuti dalla fine – che costano la vittoria e regalano agli All Blacks il successo nella prima tappa delle Sevens World Series.
Segui live e in esclusiva le sfide delle Sevens World Series su DAZN.

DUBAI 7S – SEMIFINALI

England – New Zealand 5-7
Australia – USA 17-22

DUBAI 7S – FINALE

New Zealand – USA 21-5

RUGBY 7S – CLASSIFICA

New Zealand 22, USA 19, England 17, Australia 15, Fiji 13, South Africa 12, Scotland, Argentina 10, Samoa 8, France 7, Canada, Spain 5, Wales 3, Japan 2, Kenya, Zimbabwe 1

Foto – Mike Lee – KLC fotos for World Rugby

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

Rispondi