Pro 14: le Zebre ci provano anche, ma il Munster dilaga alla fine

Troppi errori per i bianconeri, che però a lunghi tratti lottano alla pari con gli irlandesi a Parma.

Zebre che partono molto coraggiose in attacco, con la formazione di Parma che cerca di costruire il gioco contro il Munster, ma non riesce a sfondare, con qualche errore di troppo a limitare la pericolosità dei padroni di casa. Così al primo affondo del Munster cedono subito le Zebre, danno un vantaggio agli irlandesi e Wootton va oltre, ma Raffaele gli fa cadere l’ovale e punizione per i rossi. E al secondo tentativo Wycherley si allunga e schiaccia in meta. Ancora insistono le Zebre, ma sono troppo lente con un Raffaele che non dà ritmo alla squadra e ancora una volta si fanno scippare l’ovale e nulla di fatto per i padroni di casa.

Nuovamente il Munster fa male quando ha un possesso e al 28’ si spinge fino a pochi metri dalla linea di meta bianconera, obbliga le Zebre al fallo difensivo e va in touche. Sbagliano, però, gli irlandesi in rimessa e padroni di casa che si salvano. Ma per poco, perché alla mezz’ora affonda ancora il XV di Limerick ed è Kevin O’Byrne a schiacciare al largo. Si infortuna Di Giulio sul tentato placcaggio, mentre entra anche il neoacquisto Renton (esce per sangue Raffaele) insieme a Canna a cambiare totalmente la mediana. Nonostante il doppio vantaggio del Munster in campo si vede un buon equilibrio, con le Zebre che pagano qualche errore di troppo nel primo tempo. A tempo scaduto fuorigioco di Canna e Munster che chiude i primi 40 minuti dalla piazzola e va sul 17-0.

Soffrono le Zebre a inizio ripresa, aumenta il ritmo il Munster palla in mano, ma difendono bene i padroni di casa e rimandano indietro gli ospiti nei primi minuti. Così tornano nuovamente i ragazzi di Bradley a macinare gioco e metri, obbligano gli irlandesi due volte a fare fallo, ma ancora una volta quando i bianconeri sono vicini alla meta è il Munster a rubare l’ovale. Si va avanti così, con le due squadre che si alternano negli attacchi, ma senza mai riuscire a essere realmente pericolose.

All’ora di gioco un’ottima maul delle Zebre obbliga il Munster a un nuovo fallo e i padroni di casa hanno una chance partendo dai 5 metri. Spinge la maul, ma viene tenuta alta dagli irlandesi, che però fanno fallo. Altra touche sui 5 metri, ancora un prolungato assedio bianconero, poi Giammarioli si tuffa oltre la ruck e schiaccia in meta. Torna in attacco il Munster e al 69’ conquista una punizione che Rory Scannell calcia tra i pali e nuovo +13 per gli ospiti. E al 73’ clamoroso errore delle Zebre che regala la meta agli ospiti. Brummer raccoglie un pallone da terra, passa a Renton un ovale pessimo che rotola e Ronan O’Mahony schiaccia prima che il mediano possa intervenire. Cedono le Zebre, mentre gli irish provano a segnare la quarta meta che vale il bonus. Bonus che arriva al 79′ con un calcio al largo da cui poi è Scannell a entrare in area di meta

ZEBRE – MUNSTER 7-32

Domenica 25 novembre, ore 16.30 – Stadio Lanfranchi, Parma
Zebre: 15 Gabriele Di Giulio, 14 Paula Balekana, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Boni, 11 Jamie Elliott, 10 Francois Brummer, 9 Riccardo Raffaele, 8 Giovanni Licata, 7 Maxime Mbandà, 6 Jimmy Tuivaiti, 5 David Sisi, 4 Leonard Krumov, 3 Dario Chistolini, 2 Massimo Ceciliani, 1 Cruze Ah-Nau
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Daniele Rimpelli, 18 Eduardo Bello, 19 George Biagi, 20 Renato Giammarioli, 21 Josh Renton, 22 Carlo Canna, 23 Giovanbattista Venditti
Munster: 15 Mike Haley, 14 Ronan O’Mahony, 13 Rory Scannell, 12 Tyler Bleyendaal, 11 Alex Wootton, 10 Bill Johnston, 9 Neil Cronin, 8 Arno Botha, 7 Chris Cloete, 6 Gavin Coombes, 5 Darren O’Shea, 4 Fineen Wycherley, 3 Stephen Archer, 2 Kevin O’Byrne, 1 Jeremy Loughman
In panchina: 16 Mike Sherry, 17 Brian Scott, 18 Ciaran Parker, 19 Sean O’Connor, 20 Conor Oliver, 21 Conor Murray, 22 Jaco Taute, 23 Chris Farrell
Arbitro: Sam Grove-White
Marcatori: 15’ m. Wycherley tr. Johnston, 31’ m. O’Byrne tr. Johnston, 40’ cp. Johnston, 64’ m. Giammarioli tr. Brummer, 69’ cp. Scannell, 73’ m. O’Mahony tr. Scannell, 79′ m. Scannell

Foto – Stefano Delfrate

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

Un commento su “Pro 14: le Zebre ci provano anche, ma il Munster dilaga alla fine

  1. Per Munster massimo risultato col minimo (o quasi) sforzo. Partita tenuta discretamente, mai in bilico nel risultato e nell’inerzia, però ritmo fin troppo compassato, col rischio di far rientrare le Zebre.
    In prospettiva, fondamentale il rientro di Murray, che mi è sembrato abbastanza tonico: bene non sia stato affrettato il suo ritorno.

Rispondi