Test Match: il Galles demolisce le Tonga

Sfida a senso unico a Cardiff, dove i britannici marcano 10 mete per stendere i pacifici.

Non c’è stata partita al Principality di Cardiff ieri, dove il Galles ha demolito letteralmente le Tonga, sommergendole con ben 10 mete. Una superiorità che inizia dopo 3 minuti, con una meta tecnica assegnata ai padroni di casa. Gallesi che concedono il bis tre minuti dopo con Dan Biggar, mentre all’11’ è Liam Williams a superare la linea bianca. Dopo un inizio forsennato il Galles rallenta un attimo e le Tonga possono prima respirare e poi rientrare in partita. Lo fanno nell’ultima parte del primo tempo con le mete di Leva Fifita (32′) e di Steve Mafi (39′) per il 22-17 con cui si va al riposo.

Le Tonga a questo punto spaventano i britannici e quando al 43′ è Sione Vailanu ad andare oltre, per il +2 tongano, i padroni di casa capiscono che la ricreazione è finita. E si vede. Al 46′ è Steff Evans a riportare il Galles davanti, poi inizia lo show del XV di Warren Gatland. Così ecco le mete di Tomos Williams (58′), Tyler Morgan (63′), Cory Hill (65′), Aled Davies (70′), Rhys Patchell e Liam Williams che concede il bis al 78′. Dal 22-24, dunque, si passa al 74-24, con un clamoroso parziale di 52-0 in meno di 30 minuti.

Foto – Instagram/welshrugbyunion

Rispondi