Sport e Politica: Gavazzi “Niente rottura, sto con il Coni”

Il presidente Fir ha chiarito dopo le parole del sottosegretario Giorgetti che aveva dichiarato che il rugby era a favore della riforma del Coni.

Parlavamo l’altro giorno dello scontro tra Coni e il governo M5S/Lega. A seguito del Consiglio nazionale del Coni il sottosegretario Giorgetti aveva indicato diverse federazioni a favore della riforma, tra le quali anche quella del rugby. Un’agenzia Italpress, però, smentisce la ricostruzione del leghista e riporta le parole di Gavazzi.

“Chiarisco di non aver partecipato al Consiglio del Coni di giovedì scorso a Roma perché ero a Dublino per assemblea e commissioni World Rugby. Avrei assunto, se presente, posizione analoga a quella degli altri colleghi presidenti”. Con questo tweet il presidente della Federazione italiana rugby Alfredo Gavazzi smentisce quanto riportato da alcuni quotidiani e sostenuto anche dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo sport Giancarlo Giorgetti (“Tante federazioni vedono in modo neutro o addirittura con favore la riforma – ha dichiarato ieri Giorgetti ai microfoni di Radio Uno – Ricordo che al Consiglio del Coni di giovedì mancavano Federcalcio, Federbasket, Federnuoto, Federtennis e la Federazione rugby”) in merito alla posizione della Fir sul tema della riforma dello sport inserita dal governo in Finanziaria.

Rispondi