Italia – Irlanda: O’Shea “Siamo ambiziosi, decisivo il piano fisico”

Gli azzurri sono volati ieri a Chicago, dove sabato sera affronteranno i campioni del 6 Nazioni.

E’ iniziato ufficialmente nella mattinata odierna, all’aeroporto di Heathrow a Londra, il raduno della Nazionale Italiana Rugby in vista del primo test match autunnale in calendario sabato 3 novembre al “Soldier Field” di Chicago sabato 3 novembre alle 15 locali (21 in Italia), partita che sarà trasmessa in diretta su DAZN.

“Abbiamo una sfida molto difficile contro l’Irlanda – ha dichiarato Conor O’Shea, CT degli Azzurri – che nel passato ci ha creato problemi in un match dove non abbiamo gestito al meglio i momenti chiave. Noi daremo il 100% in campo. Siamo ambiziosi e vogliamo mostrare il nostro gioco. Sarà importante essere performanti sul piano fisico”.

L’Italia alle 11.55 partirà alla volta degli USA dall’aeroporto londinese con arrivo previsto alle 15.50 locali. Domenica 4 novembre, l’indomani di Irlanda-Italia, il Commissario Tecnico comunicherà la lista dei giocatori convocati per i Cattolica Test Match 2018. Gli Azzurri lunedì 5 novembre si ritroveranno a Firenze per preparare la sfida alla Georgia, in calendario sabato 10 allo Stadio “Franchi”. Le altre due partite di novembre sono in programma il 17 e il 24 rispettivamente allo Stadio “Euganeo” di Padova contro l’Australia e allo Stadio “Olimpico” di Roma contro gli All Blacks. Tutti i Cattolica Test Match 2018 saranno trasmessi in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

ITALIA

15 Luca Sperandio, 14 Mattia Bellini, 13 Michele Campagnaro, 12 Luca Morisi, 11 Giulio Bisegni; 10 Carlo Canna, 9 Tito Tebaldi; 8 Renato Giammarioli, 7 Braam Steyn, 6 Johan Meyer; 5 George Biagi, 4 Marco Fuser; 3 Tiziano Pasquali, 2 Luca Bigi, 1 Nicola Quaglio
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Cherif Traorè, 18 Giosuè Zilocchi, 19 Marco Lazzaroni, 20 Federico Ruzza, 21 Jimmy Tuivaiti, 22 Guglielmo Palazzani, 23 Ian McKinley

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

24/25 convocato: Danilo Fischetti, Michelangelo Biondelli

Rispondi