Vittorie epiche: il successo del Giappone sul Sudafrica diventerà un film

Un regista e sceneggiatore australiano sta lavorando a una pellicola sulla storica vittoria ai Mondiali 2015.

Davide che batte Golia, la vittima sacrificale che si trasforma in carnefice, Cenerentola che si trasforma in Principessa. Dei classici e un classico del cinema. Una storia epica che appassiona, conquista, diventa leggenda. Come quella avvenuta su un campo di rugby nel 2015, quando nel match d’esordio della Rugby World Cup il piccolo Giappone sorprende il grande Sudafrica e lo batte con una meta a tempo scaduto.

Un match che ha tutti gli ingredienti per essere una grande storia e secondo il regista australiano Max Mannix ha anche tutti gli ingredienti per diventare un grande film. E, così, ecco che Mannix ha scritto la sceneggiatura del film che dovrebbe intitolarsi “The Brighton Miracle” e le cui riprese inizieranno proprio in Australia il prossimo gennaio. Ma la pellicola non parlerà solo di quello che è successo in campo.

“La storia va oltre il rugby nello stesso modo in cui “Momenti di gloria” non era solo un film su una corsa. Quello era più un film sulla distinzione tra classe, credo e religione – spiega Mannix, che continua –. Nessuno dava alla squadra del Giappone una sola possibilità contro il Sudafrica, che all’epoca era la squadra più vincente nella Coppa del Mondo di rugby. Il risultato è stato celebrato in tutto il mondo. Quello che voglio fare è provare e mostrare perché è successo (e) da dove è arrivata quella convinzione per farcela”.

Rispondi