Rugby Championship: in Argentina è match point All Blacks

Una vittoria a Buenos Aires laureerebbe la Nuova Zelanda campione del torneo downunder.

Gli All Blacks scenderanno in campo già da campioni? Se il Sud Africa dovesse perdere con i Wallabies la Nuova Zelanda sarà campione senza bisogno di sudare. Ma se gli Springboks dovessero vincere e avvicinarsi a Barrett e compagni, allora la sfida di Buenos Aires assumerà tutto un altro sapore e nella notte italiana i tuttineri dovranno vincere per non dover rimandare tutto all’ultima sfida proprio in Sud Africa. All Blacks che devono ritrovare proprio il miglior Barrett per non sbagliare un match point sulla carta non impossibile. Diretta su Sky Sport.

ARGENTINA – NUOVA ZELANDA

Domenica 30 settembre, ore 00.40 – Estadio José Amalfitani, Buenos Aires
Argentina: 15 Emiliano Boffelli, 14 Bautista Delguy, 13 Jeronimo De La Fuente, 12 Bautista Ezcurra, 11 Matias Moroni, 10 Nicolas Sanchez, 9 Gonzalo Bertranou, 8 Javier Ortega Desio, 7 Marcos Kremer, 6 Pablo Matera, 5 Tomas Lavanini, 4 Guido Petti, 3 Ramiro Herrera, 2 Agustin Creevy, 1 Nahuel Tetaz Chaparro
In panchina: 16 Julian Montoya, 17 Juan Pablo Zeiss, 18 Santiago Medrano, 19 Matias Alemanno, 20 Juan Manuel Leguizamon, 21 Tomas Cubelli, 22 Matias Orlando, 23 Sebastian Cancelliere
Nuova Zelanda: 15 Ben Smith, 14 Waisake Naholo, 13 Ryan Crotty, 12 Sonny Bill Williams, 11 Rieko Ioane, 10 Beauden Barrett, 9 TJ Perenara, 8 Luke Whitelock, 7 Sam Cane, 6 Shannon Frizell, 5 Scott Barrett, 4 Samuel Whitelock, 3 Ofa Tuungafasi, 2 Codie Taylor, 1 Karl Tu’inukuafe
In panchina: 16 Nathan Harris, 17 Tim Perry, 18 Angus Ta’avao, 19 Patrick Tuipulotu, 20 Ardie Savea, 21 Aaron Smith, 22 Richie Mo’unga, 23 Anton Lienert-Brown
Arbitro: Mathieu Raynal

Rispondi