Bad Boys: Asahara, cioè come venire investiti da sbronzi

Il giocatore della nazionale nipponica di rugby vittima di un incredibile incidente l’altra sera.

Alla fine se l’è cavata con qualche graffio e, probabilmente, l’esclusione dalla nazionale in vista dei test match di novembre. Ma poteva andare peggio a Takuma Asahara, 31enne giocatore deiToshiba Brave Lupus e del Giappone, investito l’altra notte da una vettura. Ma a rendere la disavventura incredibile sono le circostanze che hanno portato allo “scontro” tra il pilone e l’auto.

Asahara, infatti, era uscito con alcuni compagni di squadra a festeggiare dopo il match giocato sabato contro i Coca-Cola Red Sparks a Tokyo. Il pilone, evidentemente, ci aveva dato giù duro con l’alcol, al punto da essere troppo sbronzo per tornare a casa. Ubriaco, dunque, si è sdraiato a terra. Ma non nel locale, o sul marciapiede, ma tra le auto parcheggiate. E quando una di queste è partita, ecco che ha investito Asahara che dormiva proprio lì.

Alcuni compagni di squadra, compreso il capitano del Giappone Michael Leitch, sono subito intervenuti sollevando l’auto e mettendo il compagno in salvo che, come detto, se l’è cavata con lievi ferite. Ma sufficienti, a quanto pare, a escluderlo dalla nazionale, che ha comunicato che il giocatore – che era convocato per il raduno voluto da Jamie Joseph – non farà parte del gruppo per “infortunio”.

Il club, invece, si è scusato con un comunicato ufficiale, nel quale ha scritto che “Siamo molto dispiaciuti per aver causato problemi a varie persone, incluso il conducente dell’auto. Ci assicureremo che un tale incidente non ricapiti di nuovo”. Takuma Asahara, invece, probabilmente per un po’ eviterà gli alcolici, o almeno sceglierà luoghi più consoni per farsi passare la sbronza.

Foto – Instagram/buzz_asahara

Rispondi