Pro 14: classifica corta ed equilibrio

Dopo quattro turni la Celtic League si conferma un torneo molto interessante.

Una sola squadra ancora imbattuta, l’Ulster, e una sola ancora alla ricerca del primo successo, i Cheetahs. In mezzo, ben 10 formazioni su 14 che hanno un bilancio positivo, con almeno due successi ottenuti. E se nella conference A proprio i sudafricani sono staccati dal gruppo, nella conference B l’equilibrio è ancora più evidente, nonostante Leinster e Ulster siano in fuga.

Nella conference A, infatti, guidano Glasgow e Ospreys, ma alle loro spalle le formazioni tra la terza (Connacht) e la sesta (Cardiff) posizione sono racchiuse in tre punti. Situazione simile nell’altro girone, dove Leinster e Ulster sono in fuga, ma dietro di loro Scarlets, Benetton, Newport, Kings ed Edimburgo sono racchiuse in soli 5 punti. Insomma, grande equilibrio fino a ora in Guinness Pro 14, dove la corsa ai playoff promette di dare spettacolo.

Anche guardando ai singoli risultati, si nota che escludendo Leinster (+65 nella differenza tra punti fatti e subiti) e Cheetahs (-98), tutte le altre formazioni sono in un range che va dal +35 del Munster al -32 dei Southern Kings, quindi mediamente vittorie o sconfitte per tutte ben dentro i 10 punti a partita, con 12 partite chiuse con 7 o meno punti di differenza, cioè ben il 43% dei match disputati.

PRO 14 – CLASSIFICA

Conference A: Glasgow 15; Ospreys 13; Connacht 11; Munster, Zebre 10; Cardiff 9;  Cheetahs 4
Conference B: Leinster 16; Ulster 15; Scarlets 10; Treviso, Newport 9; Southern Kings 7; Edimburgo 6

Foto – Instagram/leinsterrugby

Un commento su “Pro 14: classifica corta ed equilibrio

  1. Resto della mua idea ogni considerazione sui risultati deve guardare alla “bug picture” per chi deve fare i conti con contratti centrali o duali: RWC e gestione in quell’ottica.

    Clarke e’ stato mto chiaro dopo ka partita col Munster, le rotazioni sono ben chiare….in quest’ottica chi ha piu’ profindita’ vivra’ meglio la stagione, ma da dopo 6N in poi vediamo che succede.

Rispondi