Pro 14: Zebre avulse, Newport vince

Partita condizionata dal maltempo, con i bianconeri che non riescono a rendersi pericolosi.

E’ il solito diesel la squadra delle Zebre e anche a Newport i primi minuti vedono i padroni di casa fare il match e i bianconeri difendere in sofferenza. Dopo 5 minuti Joy Neville concede il primo piazzato ai Dragons e subito vantaggio per i gallesi. Le Zebre provano ad alzare il ritmo, ma il terreno bagnato non aiuta, ma i Dragons sbagliano molto al piede e gli ospiti hanno diverse chance in attacco. Non riescono però Canna e compagni a rendersi pericolosi e, così, sono sempre i Dragons a spingere sull’acceleratore. Proprio Canna sbaglia nettamente un placcaggio al 14’ e lascia un’autostrada per Arwel Robson che ringrazia e schiaccia in meta. Primo quarto che così va via senza grandi emozioni in bianconero e Dragons avanti 8-0.

Al 22’, però, ecco la fiammata. Vantaggio per le Zebre sui 22 metri, palla da poter giocare senza pressione, Canna che calcia al largo, il rimbalzo favorisce Bellini che anticipa l’avversario, controlla l’ovale e schiaccia. Al 26’ fallo degli ospiti, ma Robson manca ancora i pali e nulla di fatto. Sono sempre i Dragons a essere pericolose, le Zebre bene o male cercano di difendere, ma restano schiacciati nella propria metà campo. Padovani prova un bel contropiede, ma preferisce usare il piede piuttosto che affidarsi ai compagni e occasione persa. A tempo scaduto difende come può la squadra di Bradley, con Newport che conquista una punizione, va in touche sui 5 metri, ancora tante fasi a un metro dalla linea di meta, poi con un vantaggio da giocare palla al largo per Dafydd Howells e seconda meta per i padroni di casa che chiudono il primo tempo sul 13-5.

Le Zebre rubano un paio di touche a inizio ripresa, ma non ne approfittano per creare azioni pericolose. Al 43’, però, Chistolini e Lovotti compiono un placcaggio giudicato eccessivo e Robson va nuovamente sulla piazzola per il +11 per i Dragons. Al 46’ buona azione, anche fortunosa, per le Zebre che mandano Newport sui propri 5 metri con una touche. Liberano i gallesi e Bellini manca la presa e occasione persa. Tanti errori di handling in questa fase, anche a causa della pioggia, con le due squadre che faticano a costruire un’azione di gioco concreta e avanzante. Al 58’ Brandon Nansen entra di spalla su Carlo Canna senza palla e la Neville gli dà cartellino giallo. Piove sul bagnato, però, in casa bianconera e così la touche viene subito rubata e poi Licata fa fallo e altra occasione persa per le Zebre.

All’ora di gioco bell’azione di Padovani, Zebre che insistono, ma poi Canna sceglie un calcetto in touche piuttosto che insistere. Passano, così, i minuti senza che succeda nulla di particolare e i Dragons si avvicinano al successo. Newport che spreca un’occasione per chiudere definitivamente il match e le Zebre nel finale cercano di conquistare almeno il punto di bonus difensivo. Ma Di Giulio si fa scippare la palla e finisce così, con Newport che si impone 16-5.

NEWPORT DRAGONS – ZEBRE 16-5

Sabato 22 settembre, ore 18.15 – Rodney Parade, Newport
Newport:
15 Jordan Williams, 14 Dafydd Howells, 13 Adam Warren, 12 Jack Dixon, 11 Jared Rosser, 10 Arwel Robson, 9 Rhodri Williams, 8 Ross Moriarty, 7 Ollie Griffiths, 6 Aaron Wainwright, 5 Cory Hill, 4 Rynard Landman, 3 Lloyd Fairbrother, 2 Elliot Dee, 1 Brok Harris
In panchina: 16 Richard Hibbard, 17 Ryan Bevington, 18 Aaron Jarvis, 19 Brandon Nansen, 20 Nic Cudd, 21 Tavis Knoyle, 22 Josh Lewis, 23 Jarryd Sage
Zebre: 15 Francois Brummer, 14 Mattia Bellini, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello, 11 Edoardo Padovani, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Giovanni Licata, 7 Johan Meyer, 6 Jimmy Tuivaiti, 5 George Biagi, 4 David Sisi, 3 Dario Chistolini, 2 Oliviero Fabiani, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Massimo Ceciliani, 17 Daniele Rimpelli, 18 Giosué Zilocchi, 19 Apisai Tauyavuca, 20 Matu Tevi, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Tommaso Boni, 23 Gabriele Di Giulio
Arbitro: Joy Neville
Marcatori: 5’ cp. Robson, 14’ m. Robson, 22’ m. Bellini, 40’ m. Howells, 44’ cp. Robson
Cartellini gialli: 58’ Nansen

Rispondi