Top 12: a Milano la presentazione ufficiale

Partirà sabato prossimo il massimo campionato italiano di rugby. Oggi la presentazione.

Prenderà il via sabato 15 settembre l’ottantanovesima edizione del massimo Campionato Italiano di Rugby. La prima stagione del TOP 12, denominazione assunta dalla principale competizione domestica FIR, è stata presentata nella mattinata odierna presso l’NHOW Milano alla presenza del Presidente della Federazione Italiana Rugby, Alfredo Gavazzi e dei dodici capitani delle squadre che dal prossimo weekend si contenderanno lo Scudetto 2018/19 che nella scorsa stagione ha visto trionfare il Petrarca Padova.

“La direzione intrapresa dal TOP 12 dal punto di vista sportivo– ha esordito Alfredo Gavazzi – rappresenta per noi un cambiamento strategico. L’ampliamento del Campionato a dodici squadre e la contestuale modifica della denominazione sono fattori volti a dare una precisa identità a una competizione che vuole e deve mantenere un ruolo centrale nelle progettualità federali, costituendo l’ultima, importantissima fase del progetto di formazione della FIR. Avere due squadre in più nel massimo campionato significa incrementare la competitività sia nella corsa ai play-off che nella lotta per non retrocedere che, con l’undicesima e dodicesima squadra che al termine della stagione 2018/19 scenderanno in Serie A, si preannunciano entrambe particolarmente emozionanti”.

“Inoltre– ha aggiunto Gavazzi – il Top12 muove quest’anno un capitale passo avanti nella sensibilizzazione e nello sviluppo della cultura della tutela della salute dei giocatori: la Commissione Tecnica e la Commissione Medica Federale, infatti, hanno dato continuità alla sperimentazione di due stagioni orsono rendendo obbligatorio il protocollo per la gestione dei sospetti traumi cranici e aumentando l’opera di formazione degli staff medici delle Società in tema di concussions: per ogni partita, entrambi i medici di squadra dovranno obbligatoriamente presenziare agli incontri e, laddove necessario, applicare il protocollo ai propri tesserati. Perché uno sport sicuro e dei tesserati consapevoli sono alla base della diffusione e della crescita di tutto il rugby italiano”.

Andrea Marcato, head coach dell’Argos Petrarca Rugby Campione d’Italia in carica, ha dichiarato: “La stagione 2017-2018 è stata al di sopra di ogni aspettativa per tutti noi e concluderla con la vittoria dello scudetto nel nostro stadio Plebiscito è stato fantastico per tutta la città di Padova. Tutto è iniziato con la consapevolezza di essere una buona squadra, poi il duro lavoro settimanale ci ha reso sempre più fiduciosi e consapevoli delle nostre potenzialità. La stagione che si appresta ad iniziare sarà sicuramente molto stimolante quanto dura. Giocare con lo scudetto sulla maglia sarà un grande onore, ora dobbiamo però essere molto umili, rimboccarci le maniche e provare a dare il meglio di noi stessi. Non possiamo commettere l’errore di accontentarci ed essere appagati sopratutto in un campionato dove il livello delle squadre si è alzato di molto e la doppia retrocessione renderà ogni punto fondamentale”.

Un commento su “Top 12: a Milano la presentazione ufficiale

  1. terz’ultima e penultima fila, sponsor nascosti dalle braccia…
    imparate dal rovigoto o nessuno scuce più una lira… 🙂
    un mio cliente una volta ha sponsorizzato un rallista, gli ho fatto mettere il logo anche sotto la scocca, nel caso cappottasse la macchina…

Rispondi