Pro 14: Zebre, quattro cambi per Galway

Michael Bradley ha annunciato la formazione che domani sfiderà il Connacht in Irlanda.

Le Zebre sono partite stamane da Parma verso l’Irlanda dove domani si terrà la prima trasferta stagionale ufficiale del Guinness PRO14. I bianconeri affronteranno gli irlandesi del Connacht allo Sportsground di Galway nel secondo turno del torneo celtico. Entrambe le squadre sono inserite nel girone A e si affronteranno dunque anche a campi invertiti nell’Aprile 2019 nel penultimo turno del calendario. Le Zebre arrivano alla sfida forti del successo con bonus colto venerdì scorso al Lanfranchi contro i sudafricani Southern Kings mentre per gli irlandesi si tratterà della seconda gara consecutiva in casa dopo la sconfitta dello scorso weekend contro gli scozzesi Glasgow Warriors capaci di passare 27-26 solo con un drop nei minuti finali.

George Biagi e compagni tornano sul campo dello Sportsground dove lo scorso febbraio, durante la finestra del Sei Nazioni 2018, hanno colto il loro primo successo in Irlanda centrando una storica doppia vittoria andata e ritorno sui nero-verdi del Connacht che quest’anno si presentano con un nuovo head coach: l’australiano Andy Friend. Connacht è l’avversario più affrontato dalle Zebre nella loro storia celtica dal 2012: quella di domani diretta dal fischietto scozzese Linton sarà infatti la diciannovesima gare ufficiale tra le due squadre. Il XV di coach Bradley ha vinto gli ultimi tre scontri diretti ed arriva alla sfida forte di una striscia positiva di quattro successi nel Guinness PRO14.

Lo staff tecnico ha scelto la formazione che domani sera scenderà in campo in Irlanda; rispetto a sette giorni fa ci sono 4 cambi nel XV iniziale, due per reparto. In quello dei trequarti Padovani partirà titolare ad estremo mentre l’italo-argentino De Battista farà il suo esordio ufficiale nel Guinness PRO14 partendo con la maglia numero 12. Nel pacchetto di mischia invece le novità sono in terza linea dove agirà l’altro esordiente assoluto, il tongano Tevi mentre il pilone destro piacentino Zilocchi guadagna la sua prima maglia da titolare alla sua seconda apparizione nel torneo. Prima convocazione stagionale in panchina per l’altro pilone destro Tenga al pari del centro Azzurro Boni. Pronti a subentrare a gara in corso anche due dei metaman della sfida contro i Southern Kings, il flanker Tuivaiti e la seconda linea Tauyavuca.

ZEBRE

15 Edoardo Padovani, 14 Mattia BellinI, 13 Giulio Bisegni, 12 Nicolas De Battista, 11 Giovanbattista Venditti, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Renato Giammarioli, 7 Johan Meyer, 6 Matu Tevi, 5 George Biagi, 4 David Sisi, 3 Giosué Zilocchi, 2 Oliviero Fabiani, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Massimo Ceciliani, 17 Daniele Rimpelli, 18 Roberto Tenga, 19 Apisai Tauyavuca, 20 Jimmy Tuivaiti, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Francois Brummer, 23 Tommaso Boni

Foto – Instagram/zebrerugby

Rispondi