Top 12: Cittadini riparte da Verona

L’ex pilone azzurro è il colpo a sorpresa dei neopromossi veneti nel massimo campionato italiano.

Lorenzo Cittadini, pilone classe ’82, bergamasco, 58 caps con la Nazionale maggiore, ex Calvisano, Benetton e Wasps è approdato sulle sponde dell’Adige dopo un’esperienza da protagonista nel massimo campionato d’oltralpe, il Top 14, dove ha vestito nelle ultime due stagioni le maglie di Bayonne e Stade Français.

“Sono entusiasta di questa nuova avventura – queste le prime parole del nuovo arrivato in casa veronese -. Ho scelto Verona perché ha dimostrato di essere una società seria, ambiziosa, che investe sul nostro sport a 360°. Il nuovo centro sportivo, il Payanini Center, e il progetto della Verona Rugby Academy, per i giovani atleti, ne sono la prova tangibile”.

Lorenzo “Citta” Cittadini ha incontrato ieri sera i nuovi compagni di squadra sui campi del Centro Sportivo di Parona. “La prima impressione è stata molto buona – commenta il pilone – il gruppo è molto solido e c’è tanta voglia di lavorare. Poi sono rimasto affascinato dalla presenza di Richard Watt e Dan Cron degli Hurricanes. Credo sia una grande opportunità per tutti noi e per i ragazzi del settore giovanile poter imparare dai più bravi al mondo”.

“Che stagione di Top 12 mi aspetto? Da neopromossi, entreremo in punta di piedi, ma senza riserve. Ci sono squadre molto forti, come Calvisano, Petrarca e Rovigo, che probabilmente giocheranno a un livello superiore, ma per il resto penso che potremo dire la nostra. Il nostro obiettivo è il mantenimento della categoria e – conclude Cittadini – lavoreremo duro per conquistarlo il prima possibile. Forza Verona!”.

Rispondi